L'OPERAZIONE

Bezos vende 2,8 miliardi di dollari di titoli Amazon per finanziare il business “spaziale”

Le transazioni svolte nei giorni scorsi alimentano l’attività di Blue Origin, l’azienda fondata dall’imprenditore miliardario che sviluppa e costruisce razzi per i viaggi turistici e l’esplorazione degli altri pianeti. Ma parte dei capitali va anche alla filantropia

06 Ago 2019

Patrizia Licata

giornalista

HANDOUT - 24 April 2018, Germany, Berlin: Amazon founder and owner of the "Washington Post", Jeff Bezos (R) sitting onstage with CEO of Springer, Mathias Doepfner, during the Axel Springer award ceremony. According to the media group, the award honours Bezos visionary entrepreneurship in the internet economy and the systematic digitalization strategy of the 140-year-old American newspaper. Photo by: Daniel Biskup/picture-alliance/dpa/AP Images

Jeff Bezos sta vendendo azioni di Amazon.com a ritmi accelerati per finanziare la sua azienda delle esplorazioni spaziali, Blue Origin. Secondo gli ultimi documenti depositati alla Securities and exchange commission (Sec), Bezos ha venduto in due tranche, giovedì e venerdì scorsi, un totale di oltre 530.000 azioni di Amazon a un prezzo di circa 1.850 dollari per share, incassando circa 990 milioni di dollari.

Il fondatore e ceo di Amazon aveva già venduto all’inizio della settimana scorsa un pacchetto di 968.148 azioni per circa 1,8 miliardi di dollari, come reso noto all’ente regolatore delle Borsa negli Stati Uniti.

In totale, con le due operazioni, Bezos ha incassato un valore intorno a 2,8 miliardi di dollari. Si tratta di vendite di titoli previste in un piano di trading già definito (10b5-1) e che permettono all’imprenditore di nutrire con nuovi capitali l’attività di Blue Origin.

La società spaziale fondata da Bezos a Seattle svolge attività di ricerca e sviluppo e costruisce veicoli spaziali con l’obiettivo non solo di permettere i viaggi turistici nello spazio ma di esplorare le risorse e le fonti di energia degli altri pianeti. Blue Origin ha già testato in volo il velivolo New Shepard e costruito e collaudato con successo razzi vettori riutilizzabili (New Glenn). Il modello New Glenn sarà usato da Telesat per il lancio della costellazione di satelliti Leo, come annunciato a gennaio.

WHITEPAPER
Digitalizzare il manufacturing: dati, spunti ed esempi concreti
Digital Transformation
IoT

A inizio anno Bezos aveva detto di avere intenzione di vendere circa 1 miliardo di dollari l’anno di titoli Amazon per infondere denaro nella società dedicata all’esplorazione dello spazio. In un’intervista con Business Insider l’imprenditore aveva specificato: “Non vedo in che altro modo io possa mettere in campo risorse finanziarie così ingenti se non convertendo i guadagni sui titoli Amazon in finanziamenti per l’attività dei viaggi spaziali”.

Il ritmo a cui Bezos sta incassando sui titoli Amazon è tuttavia più rapido del previsto. Secondo Cnbc.com ciò si lega anche alla necessità di immettere capitali nel “Day One Fund”, un’iniziativa che il top manager miliardario ha annunciato nel 2018 per aiutare le famiglie senzatetto e creare asili nido.

A fine luglio Bezos ha anche concluso il passaggio di titoli Amazon alla ex moglie MacKenzie come parte degli accordi per il divorzio. L’imprenditore ha ceduto alla ex circa 19,7 milioni di titoli Amazon facendo di MacKenzie il secondo maggior singolo azionista di Amazon con una partecipazione del 4% nonché la 23ma persona più ricca del mondo (secondo la classifica Bloomberg). Bezos resta il primo maggior azionista singolo di Amazon con una quota del 12%, pari a oltre 57 milioni di titoli, ed è l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di 109 miliardi di dollari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon.com
J
jeff bezos