Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ANNUNCIO

Blockchain, Abie entra in Confindustria Digitale

L’associazione italiana per la promozione dello sviluppo delle tecnologie basate su Distributed Ledger fa il suo ingresso nella federazione di riferimento per il mondo dell’Ict.Si punta a favorire l’accesso alle tecnologie da parte delle medie e piccole imprese

05 Giu 2019

D. A.

Abie, l’associazione italiana per la promozione dello sviluppo delle tecnologie basate su Blockchain e Distributed Ledger, entra in Confindustria Digitale in qualità di socio aggregato, segnando un passo decisivo nel riconoscimento di queste soluzioni da parte del mercato. Conosciute nel passato soprattutto sotto l’aspetto economico, oggi le tecnologie informatiche delle Blockchain stanno assumendo importanza e impatto crescente nel contesto della trasformazione digitale, assicurando tutele e trasparenza. Sul mercato le Blockchain si stanno diffondendo per la certificazione delle filiere produttive, nella gestione delle catene dei fornitori, per garantire origine o eticità dei prodotti, ma anche nel mondo dei servizi e della tutela di diritti, come il copyright e per l’informazione di qualità.

Abie, associazione costituita nel 2017, opera in questo contesto nei diversi settori e ambiti della società italiana, quali Industria 4.0, IoT, Made in Italy, Sanità, Immobiliare, Process Management, identità digitale, Fintech, Crowdfunding, Privacy. La sua attività mira a favorire l’accesso alle tecnologie da parte delle medie e piccole imprese, sostenere e partecipare a progetti di ricerca e formazione, contribuire allo sviluppo della regolamentazione, italiana e internazionale. Ora che ha fatto il suo ingresso in Confindustria Digitale, Abie potrà collaborare a piene mani con i soci effettivi della federazione (tra cui Asstel, l’associazione della filiera delle imprese di Telecomunicazioni; Anitec-Assinform in rappresentanza dell’Information Technology e Consumer Electronics e Aiip associazione degli Internet Provider) e con gli altrii soci aggregati (Tsp-Association che riunisce i Telematics Service Providers, Iab Italia Interactive Advertising Bureau;, Abi Lab, centro di ricerca e innovazione per la banca. A Confindustria Digitale fanno capo imprese per un totale di circa 250 mila addetti che realizzano un fatturato annuo di oltre 70 miliardi di euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2