IL REPORT

Caro carburante, con il mobility as a service risparmi per quasi 11 miliardi entro il 2027

Secondo Juniper Research i vantaggi economici saranno raggiunti grazie alla capacità del MaaS di ridurre la congestione del traffico sostituendo l’uso di veicoli privati con il trasporto pubblico su piattaforme

18 Ott 2022

Giampiero Rossi

MOBILITY

In tutto il mondo, i costi del carburante aumenteranno sempre di più. Juniper Research da un suo nuovo report stima che, a livello globale, grazie al MaaS (Mobility-as-a-Service) entro il 2027 si riusciranno a creare forti risparmi sui costi del carburante, che raggiungeranno i 10,8 miliardi di dollari, in forte aumento rispetto ai 2,8 miliardi di dollari nel 2022, con una crescita del 282%.

Lo studio prevede che questi risparmi saranno raggiunti grazie alla capacità del MaaS di ridurre la congestione del traffico sostituendo l’uso di veicoli privati con il trasporto pubblico su piattaforme MaaS.

Infatti, le piattaforme MaaS forniscono già soluzioni di trasporto urbano per i consumatori, come il ride hailing, l’autobus e la metropolitana, tutte integrate in un’unica piattaforma.

La crescita guidata dall’aumento del carburante

Per Juniper saranno proprio i consumatori che si rivolgeranno al MaaS, infatti, il report sulla mobilità urbana di Juniper Research ha rilevato che il 41% degli intervistati ha classificato il costo del trasporto come un fattore fondamentale.

WHITEPAPER
Supply Chain: ecco come ottenere un tracciamento trasparente grazie all'IoT
IoT
Industria 4.0

La crescita del MaaS è dovuta al fatto che non solo si tratta di un’alternativa di viaggio più economica, ma è anche più comoda e offre una pianificazione del trasporto, ovvero acquisto e biglietteria combinati in un’unica app.

Inoltre, dal report si stima che la riduzione delle emissioni di CO2, derivanti dai viaggi effettuati con le auto private, stia alimentando la crescita del MaaS.

A tal riguardo l’autrice della ricerca, Cara Malone, ha evidenziato il fatto che il MaaS ha la capacità di migliorare la responsabilità sociale delle imprese e quindi consiglia ai fornitori di MaaS di fare appelli alle aziende dimostrando come grazie a esso si possano ridurre in modo significativo le emissioni di carbonio prodotte durante i viaggi.

Sprint alla micromobilità

La micromobilità, una forma di trasporto che utilizza veicoli leggeri come biciclette e scooter, consente agli utenti di attraversare città molto trafficate.

Juniper ha stimato che, a livello globale, tra il 2022 e il 2027 la distanza percorsa tramite la micromobilità è destinata ad aumentare del 780%, e che la crescita della micromobilità sarà trainata dalla maggiore diffusione di infrastrutture, tra cui docking station, biciclette e scooter.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4