LA CLASSIFICA

Il pilota più veloce di tutti i tempi? L’algoritmo incorona Ayrton Senna

Il ranking “Fastest Driver” è l’ultimo degli F1 insights di Aws: grazie al machine learning è in grado di confrontare i piloti di ogni epoca confrontandoli grazie ai dati ed eliminando la viariabile dell’auto. In seconda posizione Michael Schumacher, poi Lewis Hamilton

18 Ago 2020

A. S.

Il pilota più veloce di tutti i tempi, a prescindere dall’auto che ha guidato e dalle differenze con i mezzi delle epoche precedenti e successive, è Ayrton Senna, pilota che ha totalizzato tre vittorie mondiali prima di morire a causa di un incidente durante il gran premio di San Marino il primo maggio del 1994. Anche i dati confermano così la sua fama di “migliore di sempre”. In seconda posizione Michael Schumacher, sette volte campione iridato, e in terza un pilota attualmente in attività, Lewis Hamilton, campione del mondo in carica. Poi Max Verstappen, Fernando Alonso, Nico Rosberg, Charles Leclerc, Heikki Kovalainen, Jarno Trulli e Sebastian Vettel. A stilare la classifica in occasione del settantesimo anniversario della Formula1 è Amazon Web Services con l’ultimo dei suoi F1 Insights sul mondo dei motori, “Fastest Driver”, che utilizza la tecnologia di Machine Learning per fornire una classifica oggettiva e guidata dai dati di tutti i piloti dal 1983 ai giorni nostri, eliminando il differenziale delle auto di F1 dall’equazione.

Confrontando i compagni di squadra nelle sessioni di qualificazione, lo strumento basato sull’apprendimento automatico si concentra sulle prestazioni di un pilota, creando un network di tutti i compagni di squadra nell’intervallo di tempo definito, tutti interconnessi e comparabili. Confrontando i tempi sul giro solo tra i compagni di squadra, l’algoritmo Fastest Driver normalizza efficacemente le prestazioni dell’auto e della squadra. Nel complesso – si legge in una nota – questo costruisce un quadro di come i piloti di diverse generazioni si confrontano, analizzando l’indicazione più pura della velocità grezza, ossia quella del giro di qualificazione.

WEBINAR
WEBINAR - Come trasformare l’esperienza dei clienti e i processi con App e Realtà Aumentata
Intelligenza Artificiale
Marketing

“Con l’aiuto di Aws siamo riusciti a ottenere un risultato che sembrava impossibile  – afferma Dean Locke, director of broadcast & media della F1 – classificando i piloti in base alla loro velocità, passando attraverso le epoche e senza considerare il contributo delle macchine che hanno guidato”.

“Siamo entusiasti della nostra collaborazione con la F1, che ha un così ampio catalogo di dati – aggiunge Priya Ponnapalli, Principal Scientist and Senior Manager, Amazon ML Solutions Lab – Grazie al machine learning si aprono una serie di opportunità per rispondere con la tecnologia a domande e problemi complessi, e in questo caso speriamo di dare risposta una delle dispute pià antiche tra i fan con l’aiuto dei dati”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5