Tlc, per Huawei "video is the king". Focus sulla qualità - CorCom

Tlc, per Huawei “video is the king”. Focus sulla qualità

14 Feb 2017

Kunlong Li, director Carrier video business di Huawei(LONDRA) – La migrazione delle tlc verso sistemi tutti in nuvola secondo Huawei, pur essendo prioritaria, non basta a dare impulso al proprio business. “Il video sarà il re”, hanno ripetuto come un mantra i manager del colosso cinese durante il Mobile World Congress pre-briefing, incontro annuale con analisti e stampa specializzata tenutosi a Londra, descrivendolo come un driver di sviluppo pervasivo e tempestoso che sta già creando un mercato da trilioni di dollari.

Alcune slide mostrate da Kunlong Li, director Carrier video business di Huawei, avranno senza dubbio stimolato la fantasia degli operatori. Secondo i calcoli del colosso cinese, già oggi a livello globale i servizi video garantiscono un Arpu (ricavi medi per unità, ndr) doppio rispetto ai servizi broadband e i clienti sono sempre più disposti a sposare la logica quad-play. A patto però, avverte Li, di avere un’esperienza di livello: “Oltre l’80% di chi guarda video online è disposto a spendere fino al 30% in più per avere una visione in 4K e senza interruzioni e non è un caso che negli ultimi anni canali e contenuti in Ultra HD siano raddoppiati. Il video è il re e la user experience è la sua regina”. Ma non pensiamo banalmente a televisione e entertainment, perché video vuol dire anche sorveglianza, trasporti, e-education e telemedicina utilizzati da governi e aziende.

Dall’sd alla realtà virtuale, ha spiegato il gigante dell’ICT, stiamo assistendo a un rapporto inversamente proporzionale fra la larghezza di banda, cresciuta di oltre 100 volte, e la latenza, diminuita di 10 volte. A ciò si sta accompagnando il boom inarrestabile del consumo dati divorato appunto dai video. “Il faro strategico deve essere la qualità. Le telco lo sanno e si stanno già interrogando su come monetizzare la user experience – dichiara Li -. Noi siamo pronti ad accompagnarle nella ricerca delle risposte giuste. Alcune sono già evidenti: alta qualità di trasmissione, migliore interazione con l’utente e servizio cross-screen”. Il video, conclude Li, deve diventare “una bandiera di business”.

Leggi gli altri approfondimenti sul PRE-MWC17 BRIEFING di Huawei

WHITEPAPER
Data warehouse nel cloud: 6 considerazioni per un passaggio efficace
Big Data
Cloud

Il reportage – Video, cloud e 5G: il mix di Huawei spinge le tlc nel futuro digitale

Huawei alle telco: “È ora di trasformazione digitale full-cloud”

5G sfida di sistema. Debutto Huawei nel 2018

Follow @andreafrolla