Confindustria digitale elegge il nuovo presidente - CorCom

FINE MANDATO

Confindustria digitale elegge il nuovo presidente

Scaduto il mandato biennale del “fondatore”. Consiglio direttivo e Assemblea si riuniscono per l’elezione del nuovo numero uno. Secondo quanto risulta al Corriere delle Comunicazioni si punta su un super esperto di Ict

31 Mar 2014

Mila Fiordalisi

Ultimo giorno di “lavoro” per Stefano Parisi in qualità di numero uno di Confindustria Digitale, giunto a conclusione del suo mandato biennale. Sono stati convocati per oggi Consiglio direttivo e Assemblea chiamati ad eleggere il nuovo presidente della costola “innovativa” di viale dell’Astronomia. Precedentemente presidente di Asstel, Parisi passerà alla storia come il primo presidente di Confindustria digitale, la confederazione nata per promuovere l’economia 2.0 facendosi capofila delle associazioni Ict operative all’interno della stessa Confindustria.

Numerose le iniziative e le proposte portate avanti da Parisi, fra cui l’Italian Digital Forum, che a ottobre scorso ha riunito a dibattito rappresentanti del mondo della politica, delle istituzioni e delle aziende di settore per fare il punto sull’avanzamento dell’Agenda digitale, da cui ha lanciato la proposta di “Digital compact”.

Parisi, secondo quanto risulta al Corriere delle Comunicazioni, passerà il testimone ad un manager “forte” dell’Ict, un super-esperto, in grado di sostenere le sfide che attendono il paese di qui al prossimo biennio in cui la macchina digitale dovrebbe rimettersi in moto trainata dalla attesa ripresa dell’economia.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link