Dal www di Berners-Lee a Facebook: Internet festeggia 25 anni

Si celebra oggi la Giornata dell’internauta. Il 23 agosto 1991 il primo accesso pubblico al World wide web, che in un quarto di secolo ha conquistato 3,4 miliardi di utenti

23 Ago 2016

Andrea Frollà

Oltre 3,4 miliardi di internauti a 25 anni dal primo accesso al web. Si celebra oggi l’Internaut Day, la Giornata dell’internauta nata per ricordare il primo accesso pubblico al World wide web avvenuto il 23 agosto del 1991. Nato con lo scopo di creare un sistema per collegare i computer dei centri di ricerca e condividere le informazioni, il web ha esordito con il sito del Cern di Ginevra. La nascita della Rete, tra le più grandi rivoluzioni della storia, risale al 6 agosto di 25 anni fa, con la pubblicazione della prima pagina online da parte di colui che viene considerato il papà di Internet, Tim Berners-Lee. Ma il primo accesso pubblico alla nuova Rete avvenne poco più di due settimane dopo ed è per questo motivo che la ricorrenza viene celebrata oggi.

WEBINAR
Digital360: partecipa al live streaming sui risultati della relazione finanziaria semestrale 2020
Amministrazione/Finanza/Controllo
CIO

Da 23 agosto 1991 la comunità degli utenti di Internet è cresciuta a dismisura e a ritmi impressionanti. Dei quasi 3 miliardi e mezzo di persone che accedono alla Rete oggi la metà è iscritta a Facebook, che non a caso ha voluto celebrare l’Internaut Day con un post di ringraziamento a “Tim Berners-Lee e agli altri pionieri di Internet che hanno contribuito a rendere il mondo più aperto e connesso”. Facebook ha inoltre pubblicato un’immagine in cui si vedono due astronauti reggere uno smartphone e un computer, dai quali escono due utenti che si tengono per mano. Il gioco è con la parola internauta, unione delle parole “internet” e “astronauta”, a indicare i navigatori non dello spazio ma del web.