Dall'e-commerce al data protection, ecco i 7 trend hi-tech del 2017 - CorCom

NEW YEAR

Dall’e-commerce al data protection, ecco i 7 trend hi-tech del 2017

Le previsioni di Interoute per l’anno indicano la digital transformation, i dati e le competenze fra i grandi driver 2.0 del prossimo futuro. Ambiti imprescindibili per le aziende che vorranno innovare processi, prodotti e servizi

20 Dic 2016

An.F.

Consolidamento dell’e-commerce, carenza di competenze e valorizzazione della data protection. Questi sono alcuni dei 7 trend tecnologici che caratterizzeranno il 2017 dell’Italia secondo Interoute, provider internazionale di servizi per le telecomunicazioni. Dai mercati alle tecnologie, passando per privacy e competenze, ecco cosa attendersi per l’anno hi-tech che verrà.

Il boom della Digital Transformation – La digitalizzazione è un tema non più procrastinabile. Sempre più aziende guardano alla migrazione dei servizi e delle applicazioni, dalle infrastrutture fisiche proprietarie al cloud, come a una soluzione non solo percorribile, ma anche vantaggiosa: la domanda è in crescita – due terzi dei ceo considerano la digital transformation al centro delle proprie strategie di crescita.

Internet of everything, everywhere – Big Data, sharing economy e smart cities, il futuro è qui – e oltre un milione di aziende in Italia stanno investendo su questa tecnologia. La rivoluzione IoT è in atto: per il 2017 serviranno reti performanti e data center adeguati a supportarla.

L‘e-commerce si consolida – L’anno prossimo gli italiani spenderanno il doppio rispetto al 2013 per gli acquisti online, un tasso di crescita tra i più alti al mondo. Un dato che avrà una ricaduta positiva anche dal punto di vista tecnologico: l’obiettivo è quello di potenziare i sistemi di sicurezza e ottimizzare la “responsive experience”.

La containerizzazione diventerà una valida alternativa aziendale – Il boom si è già registrato nel 2016, con sempre più imprese che hanno scelto infatti di servirsi di reti cloud e di usufruire di infrastrutture basate su container. Nel 2017, questo trend crescerà ancora: network e computing, infatti, sono sempre più collegati, e gli sviluppatori potranno controllare e gestire i crescenti livelli delle proprie infrastrutture fisiche attraverso un codice.

L’IT bimodale diventerà una necessità – Saper gestire, in parallelo, due modalità di fornitura dell’IT – una focalizzata sulla stabilità, l’altra sull’agilità – è sempre più necessario per tutte le aziende che vogliono infrastrutture e piattaforme di sviluppo ottimizzate. Le aziende lo hanno compreso e stanno iniziando a investire in questa direzione.

Skills shortage, fenomeno in crescita – La carenza di profili adeguati rappresenta il più grande ostacolo per le aziende: senza risorse non c’è crescita, e senza crescita l’innovazione non può prendere forma. Una chiave del successo del 2017 sarà quindi la ricerca di partnership tecnologiche strategiche.

Più valore per la Data Protection – La proposta di General Data Protection Regulation (Gdpr), concepita dall’UE con l’obiettivo di regolamentare la protezione dei dati, inizierà ad avere un impatto concreto sulle attività delle aziende. Organizzazioni e fornitori dovranno, quindi, cercare soluzioni che offrano una compliance completa, per non dover affrontare controversie legali.