L'OPERAZIONE

Dell vende la divisione Rsa Security a 2 miliardi di dollari

In campo il private equity guidato da Stg. L’operazione mirata a ridurre il debito contratto per l’acquisizione di Emc

18 Feb 2020

Patrizia Licata

giornalista

Dell Technologies ha venduto la sua divisione Rsa Security a un consorzio di società del private equity guidate da Symphony technology group (Stg), Ontario Teachers’ Pension Plan Board e AlpInvest Partners per 2,075 miliardi di dollari in cash. L’annuncio ufficiale da parte del colosso americano dei computer conferma le indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal. Già a novembre Bloomberg scriveva che Dell stava valutando di cedere Rsa.

La vendita include le attività Rsa Archer, Rsa NetWitness Platform, Rsa SecurID, Rsa Fraud and Risk Intelligence e Rsa Conference. Dell si aspetta la chiusura dell’operazione in 6-9 mesi.

La transazione avviene ad appena una settimana dalla conferenza annuale di Rsa a San Francisco, una delle più importanti conferenze mondiali sulla cybersecurity. Venerdì uno degli sponsor principali, Ibm, ha reso noto che non parteciperà alla conferenza per timori legati alla diffusione del coronavirus.

Rsa è stata inglobata da Dell nel 2016 all’interno dell’operazione con cui ha comprato Emc Corp. L’azienda fornisce software di sicurezza e gestione del rischio digitale, tra cui una nota tecnologia di cifratura, a circa 30.000 clienti in tutto il mondo.

Dell deve ripagare il debito

Dopo l’acquisizione di Emc, un’operazione da 67 miliardi di dollari, Dell ha cominciato a vendere o scorporare una serie di divisioni per ripagare il debito di cui si è caricata per comprare il colosso tecnologico. Secondo alcune indiscrezioni di mercato, Dell starebbe studiando anche la vendita delle quote in SecureWorks, società di sicurezza informatica controllata (con una quota dell’85%) dal big dei computer. L’eventuale cesssione di SecureWorks permetterebbe a Dell di ridurre il suo debito complessivo di 50 miliardi.

Tavola rotonda 28 ottobre
Education: soluzioni concrete per una reale didattica integrata e una formazione completa
Digital Transformation
Open Innovation

Sempre per raccogliere capitali l’anno scorso Dell è tornata una società quotata (dopo il delisting del 2013) attraverso un complesso accordo che coinvolge la sua controllata Vmware.

La vendita di Rsa snellisce in generale il portafoglio di Dell e ne concentra le attività sull’infrastruttura informatica e di rete.

Più M&A sul mercato security

Negli ultimi anni sempre più aziende della cybersecurity vengono cedute ad altre aziende del settore. Di recente si è rafforzato anche un trend a vendere a società del private equity. A inizio mese, per esempio, il Cda del fornitore di software di sicurezza Forescout Technologies ha acconsentito alla proposta di acquisto di Advent International e Crosspoint Capital Partners per 1,9 miliardi di dollari. Lo scorso mese un’altra società del private equity, Insight Partners, ha comprato Armis per 1,1 miliardi e speso 5 miliardi per Veeam Software, fornitore di data protection i cui prodotti vengono usati tra l’altro per mitigare i rischi di attacchi ransomware. L’anno scorso Broadcom ha acquisito le attività enterprise di Symantec per 10,7 miliardi di dollari.

Secondo Dave Vellante, chief analyst della società di ricerca Wikibon del gruppo SiliconAngle Media, questa intensa attività di mercato riflette il desiderio delle aziende di ridurre il numero di provider di cybersicurezza che usano. “Vediamo un rallentamento nella spesa in sicurezza”, dice Vellante. “È sempre una priorità ma si eliminano le ridondanze e le sperimentazioni con nuovi vendor e si riduce la tendenza a impiegare nuovi sistemi in parallelo con prodotti legacy”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
dell
E
emc
V
vmware

Approfondimenti

C
cyber-security
C
cyber-sicurezza