INNOVAZIONE

Digital economy, Ue e India si alleano su commercio e tecnologia

La presidente della Commissione von der Leyen e il primo ministro indiano Modi hanno siglato un’intesa che replica il modello di collaborazione avviato con gli Stati Uniti. Gli sforzi congiunti serviranno ad affrontare la sfida climatica e la crisi geopolitica

26 Apr 2022

Domenico Aliperto

L’Ue e l’India lanciano una nuova alleanza su commercio, tecnologia e sicurezza. Lo hanno annunciato con una nota congiunta la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il primo ministro indiano Narendra Modi, che si sono incontrati a Nuova Delhi, dove von der Leyen ha anche visitato alcuni poli tecnologici locali.

“Entrambe le parti hanno convenuto che i rapidi cambiamenti nell’ambiente geopolitico evidenziano la necessità di un impegno strategico integrato e approfondito“. Il Consiglio per il commercio e la tecnologia Ue-India permetterà alle due parti di allineare le politiche e affrontare le sfide comuni “in settori importanti per il progresso sostenibile dell’economia europea e indiana”.

Nasce il Consiglio per il commercio e la tecnologia Ue-India

Il nuovo Consiglio per il commercio e la tecnologia Ue-India è un’alleanza inedita per Nuova Delhi con partner internazionali, mentre per Bruxelles segue l’analoga partnership lanciata nel giugno 2021 con gli Stati Uniti. “L’istituzione del Consiglio per il commercio e la tecnologia Ue-India è un passo fondamentale verso un partenariato strategico rafforzato a beneficio di tutti i popoli dell’Ue e dell’India”, hanno aggiunto i due leader.

CAll4projectS
Call4Projects: presenta il tuo progetto o idea imprenditoriale e ripensa il futuro del lavoro
Digital Transformation
Open Innovation

“L’Unione europea e l’India sono legate da decenni di stretto partenariato e sono determinate a intensificare gli sforzi congiunti per affrontare le sfide attuali e le circostanze geopolitiche”, hanno sottolineato von der Leyen e Modi, ricordando i sessant’anni di relazioni diplomatiche tra i due Paesi e confidando che “i valori condivisi e gli interessi comuni offrano una solida base” per rafforzare la cooperazione reciproca.

L’India è un partner strategico chiave per l’Unione Europea. L’Ue è il terzo partner commerciale dell’India e la seconda destinazione di esportazione. È anche uno dei maggiori investitori in India, ma come ha sottolineato il presidente von der Leyen, rimane molto potenziale non sfruttato.

La strategia Global Gateway dell’Ue apre nuove opportunità di cooperazione e investimenti in infrastrutture sicure e sostenibili in India e nella regione.

Gli obiettivi dell’alleanza

Date le loro dimensioni, la performance economica e il fabbisogno energetico, l’India e l’Unione Europea sono fondamentali nella transizione verso un futuro più sostenibile e verde. La presidente von der Leyen ha proposto di intensificare la cooperazione per raggiungere ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione, con sforzi congiunti più intensi sull’energia solare e promuovere la cooperazione in particolare sull’idrogeno verde.

I due leader hanno quindi convenuto di riprendere i negoziati per un accordo di libero scambio Ue-India e di avviare i colloqui su un accordo sulla protezione degli investimenti e su un accordo sulle indicazioni geografiche. Il primo round di negoziati si svolgerà a giugno.

Oggi stiamo adottando misure per approfondire i nostri legami strategici con l’India – in materia di commercio, tecnologia affidabile e sicurezza, in particolare rispetto alle sfide poste dai modelli di governance rivali. Questo ci aiuterà a diversificare e proteggere le nostre catene di approvvigionamento, aumentare le opportunità economiche per le nostre attività e portare vantaggi significativi ai nostri cittadini”, ha affermato la presidente von der Leyen, osservando che l’obiettivo comune è concludere rapidamente tutti e tre gli accordi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4