LA CLASSIFICA

Digital marketing, ecco le 36 aziende “geniali”

Gartner mappa i brand nel Digital IQ Index, identificando i best performer in termini di investimenti, dell’uso sapiente dei dati e delle piattaforme di comunicazione, social network inclusi, per ottimizzare il processo di acquisto e raggiungere target mirati. “Comprendere come si stanno orientando le migliori compagnie al mondo permette ai Cmo di perfezionare le strategie e aumentare i risultati di business”

Pubblicato il 29 Mar 2024

digital marketing brands Gartner

Brand governance, capacità di estrarre valore dai momenti chiave del customer journey e un pool di talenti digitali in grado di creare innovazione: queste le caratteristiche che accomunano i 36 Genius brand 2023-2024 inseriti nell’annuale Gartner Digital Iq Index, l’indice dei marchi best-in-class per il marketing digitale in 12 settori.

Il Gartner Digital Iq Index è una classifica annuale dei marchi all’interno di un determinato settore basata sugli investimenti e sulle prestazioni digitali. Per ogni marchio, Gartner misura centinaia di data point in quattro dimensioni digitali – sito web, canali di marketing digitale, social media e percorso verso l’acquisto – al fine di quantificare l’attitudine digitale e la maturità digitale di un marchio rispetto ai suoi concorrenti.I migliori marchi della categoria in ogni settore sono classificati come “Genius brand”.

Genius brand, una guida per i Cmo

Nella classifica di quest’anno Gartner ha inserito 36 brand dopo averne analizzati 1.176. L’italiana Gucci è presente nella categoria luxury retail. Tra le aziende tecnologiche e digitali, Samsung è un brand Genius nella categoria monobrand retail, Amazon in quello del multibrand retail.

In media, tutti i marchi Genius hanno raggiunto 16,5 volte più traffico sul loro sito rispetto ai competitor nel 2023.

“Poiché le migliori pratiche di marketing digitale sono in continua evoluzione, è difficile per i chief marketing officer (cmo) definire il percorso verso il successo dei loro brand“, è il commento di Matt Moorut, Director analyst della Gartner Marketing practice. “Comprendendo i fattori che differenziano i migliori brand del mondo sul marketing digitale, i cmo possono perfezionare le proprie strategie e fornire programmi che producono risultati”.

Parole chiave: data science e machine learning

Ci sono tre differenze chiave che distinguono i brand Genius dai loro pari. Innanzitutto, queste aziende hanno delle strategie Hr che si concentrano sull’attrazione di persone con grandi competenze tecnologiche per poter sempre essere al passo con l’innovazione. Quasi il 19% degli annunci di lavoro dei marchi Genius per i ruoli di marketing contiene le parole chiave data science e machine learning, rispetto a solo il 3% degli annunci di lavoro dei loro coetanei.

La seconda caratteristica chiave è l’attenzione alla costruzione di una forte identità di brand, che queste aziende Genius ottengono con l’attuazione di una puntuale brand governance su tutti i canali di comunicazione e interazione digitale. In media, i marchi Genius hanno 6,4 volte più follower e ottenerano tassi di coinvolgimento più alti dell’119% su Instagram rispetto ai marchi non Genius.

Inoltre, questi brand sono in grado di dare priorità ai momenti critici del customer journey quando investono in strumenti interattivi che hanno un impatto sulle esperienze dei clienti. Il 70% dei marchi Genius offre uno strumento di vendita guidata (come il pricing tool o il product finder) rispetto al 36% dei marchi non Genius.

Un’organizzazione non deve essere un cliente Gartner perché il suo brand sia analizzato nello studio (i cui risultati si trovano nel report “Digital Iq Index: In the company of Genius 2023-2024”). I marchi sono inclusi in base al volume delle loro attività di marketing digitale. I dati su cui si basa la classifica finale del Digital Iq index sono osservazionali e sono ottenuti attraverso la raccolta manuale dei dati, strumenti proprietari e fornitori di dati di terze parti. I marchi sono valutati e inseriti in una delle cinque classi: Genius, Gifted, Average, Challenged e Feeble.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5