SCENARI

Digital transformation: l’83% delle imprese retail aumenta i budget

Lo rivela un’indagine di GlobalData. Per la maggior parte delle aziende operative nel settore della vendita al dettaglio incremento degli investimenti in particolare nelle tecnologie che consentono di semplificare le catene di approvvigionamento e migliorare la customer experience

04 Ott 2022

Veronica Balocco

Retail-digitale-768x500

Circa l’83% delle imprese nel settore della vendita al dettaglio ha visto un aumento del proprio budget Ict aziendale nel 2022 rispetto al 2021, guidato dalla crescente adozione di tecnologie digitali per semplificare le catene di approvvigionamento e migliorare le esperienze dei clienti. Lo rileva GlobalData nel report “Enterprise Ict investment trends retail“, che nello specifico scompone così il dato: per il 55% degli intervistati, che sono i principali responsabili delle decisioni Ict nelle imprese, c’è stato un aumento del 5% del proprio budget, mentre un altro 28% ha affermato che c’è stato un aumento significativo (superiore al 6%) nel proprio budget Ict aziendale nel 2022 rispetto a un anno prima.

“Il Covid-19 ha costretto molte aziende di vendita al dettaglio ad adottare tecnologie digitali per garantire il commercio contactless, con molti paesi che applicano rigide regole di distanziamento fisico e blocco – afferma Aasif Iqbal, Technology analyst di GlobalData -. I rivenditori stanno utilizzando le nuove tecnologie Ict per migliorare l’esperienza di acquisto per i propri clienti, aumentare l’efficacia operativa, migliorare la competitività del settore e implementare la trasformazione digitale delle loro attività. Quindi, da un lato vediamo un aumento degli investimenti in tecnologie emergenti come Internet of Things (IoT) che aiuta a monitorare il processo generale della catena di approvvigionamento, ma dall’altro vediamo una maggiore enfasi sugli investimenti in contact center e soluzioni di comunicazione che aiutano nel trasformare il canale di comunicazione generale del cliente per migliorare l’esperienza del cliente”.

Più hw e sw per comunicazione e collaborazione

Nel sondaggio GlobalData rileva che per oltre il 60% degli intervistati la propria dotazione di budget hardware e software aziendale per dispositivi di comunicazione e software di comunicazione e collaborazione è aumentata nel 2022. Il settore della vendita al dettaglio ha dato la priorità all’aggiornamento degli strumenti di comunicazione e collaborazione esistenti. Il principale rivenditore francese Carrefour, ad esempio, sta aggiornando la sua comunicazione interna, così come l’interazione con i clienti, utilizzando più piattaforme di comunicazione e servizi forniti dalla società di social media Meta.

WHITEPAPER
Quale ruolo avrà la tecnologia all’interno dei negozi fisici?
Retail
E-Commerce

Gestione dell’esperienza del cliente: più attenzione ai social media

La gestione dell’esperienza del cliente in un ambiente di vendita al dettaglio in rapida evoluzione, con un accesso quasi universale a smartphone e social media, è anche uno dei motivi principali della maggiore attenzione delle aziende agli strumenti di comunicazione basati sui social media, che consentono loro di rispondere prontamente alle richieste dei clienti come oltre a potenziali reclami.

“Anche le imprese al dettaglio non esitano a utilizzare tecnologie dirompenti per realizzare la trasformazione digitale, come indicato dai risultati del sondaggio, in cui oltre il 65% degli intervistati del settore al dettaglio ha confermato che la loro allocazione del budget Ict aziendale per le tecnologie dirompenti ha è aumentato nel 2022 rispetto al 2021 con IoT e edge computing che si sono rivelati le aree di investimento più popolari”, conclude Iqbal.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

G
GlobalData

Approfondimenti

D
Digital transformation
E
e-commerce
R
retail

Articolo 1 di 4