INTERNAZIONALIZZAZIONE

Digital360 sbarca in Spagna: al vertice Prennushi e D’Angelo

Costituita la filiale Digital360 Iberia. I due manager italiani vantano una lunga e consolidata esperienza nei settori dei contenuti online e del marketing digitale. Il presidente Andrea Rangone: “Entusiasti di iniziare questa nuova partita imprenditoriale”. In forte crescita il mercato IT nel Paese sull’onda del Recovery Plan da 140 miliardi

09 Giu 2022
hme

Avanti tutta sull’espansione internazionale. Dopo il lancio delle attività in Sud America, Digital360 sbarca in Spagna con una filiale – Digital360 Iberia – alla cui guida sono stati nominati Tommaso Prennushi nel ruolo di Amministratore delegato e Massimo D’Angelo con l’incarico di Managing director, due manager italiani con una profonda conoscenza delle dinamiche di business del Paese e con lunga e consolidata esperienza nei settori dei contenuti online e del marketing digitale.

L’azienda aggiunge dunque un importante tassello al progetto di espansione internazionale rivolto alle aree di lingua spagnola – che già vanta all’attivo il portale InnovacionDigital360.com dedicato alla trasformazione digitale. “Siamo entusiasti di iniziare questa nuova partita imprenditoriale in un Paese da tanti punti di vista simile all’Italia, con un contesto competitivo e di mercato che si presta bene al nostro modello di business – sottolinea Andrea Rangone, Presidente di Digital360 -. Stiamo lavorando con Prennushi e D’Angelo oramai già da un anno in qualità di nostri advisor sul mercato spagnolo e, per questo abbiamo potuto verificare sul campo la loro elevata competenza, esperienza e concretezza, oltre all’entusiasmo con cui hanno da subito abbracciato questo progetto espansivo”.

La mission di Digital360 Iberia

Digital360 Iberia avrà la funzione di gestire il business locale coordinando le società che saranno acquisite, coerentemente con il percorso di espansione internazionale che intende replicare il modello di sviluppo già sperimentato con successo in Italia, basato sia su un’importante crescita organica sia sull’acquisizione e integrazione di numerose realtà imprenditoriali, con l’obiettivo finale di consolidare mercati molto frammentati.

WHITEPAPER
Distance Selling: come trasformare il New Normal in una straordinaria opportunità di crescita

“Dopo una intensa carriera nel mondo dei contenuti e della trasformazione digitale, la sintesi che il modello di business che Digital360 propone è affascinante. Siamo sicuri che sarà un successo anche in Spagna e Portogallo”, commenta il neo Ad Tommaso Prennushi. E il Managing director Massimo D’Angelo sottolinea che “la nascita di Digital360 Iberia avviene in un momento in cui la Spagna sta per iniziare una nuova fase del processo di trasformazione digitale. L’esperienza e il know how di Digital360 saranno di grande valore per contribuire a questo processo. Sarà un viaggio appassionante”.

Quanto vale il mercato IT spagnolo

Il settore IT in Spagna vale 40 miliardi di euro (dato 2021), con circa 26.000 imprese che impiegano 378.000 dipendenti. Le attese per il 2022 sono al rialzo, con il 78% degli imprenditori che dichiara un fatturato in aumento. Tra i fattori trainanti l’impatto del Recovery Plan spagnolo (Plan Nacional de Recuperación, Transformación y Resiliencia) da 140 miliardi di cui una quota superiore al 20% dedicata alla trasformazione digitale di imprese e pubblica amministrazione.

La Spagna offre dunque opportunità particolarmente interessanti per il business di Digital360 anche in considerazione delle analogie in termini di tessuto economico-produttivo e culturale con il mercato italiano nonché per le dinamiche di crescita accelerate dalla pandemia e dall’arrivo dei fondi pubblici per il rilancio dell’economia e della digitalizzazione del Paese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5