Il 60% dei Ceo mondiali prevede un “boom economico” trainato dal digitale nel 2021 e nel 2022: lo svela il nuovo “2021 Ceo Survey” di Gartner, condotto tra luglio del 2020 e dicembre del 2020 tra 546 ceo e altri top executive attivi in aziende di diversi settori e dimensioni in Nord America, dell’area Emea e dell’Asia-Pacifico. Il 40% ha invece detto di aspettarsi un ristagno economico. Il 35% degli intervistati pensa che la propria azienda raggiungerà o supererà i livelli di fatturato del 2019 già quest’anno.La fiducia dimostrata dai ceo è strettamente legata agli investimenti in tecnologie digitali, che spiccano come “priorità di business”. Il digitale compare in molte delle risposte sugli obiettivi di investimento e le tecnologie più citate sono 5G, intelligenza artificiale, Blockchain.

La trasformazione digitale nelle strategie dei ceo

La trasformazione digitale è la seconda priorità più alta per i ceo dopo il ritorno alla crescita. Nel questionario di Gartner la domanda in cui i top manager dovevano indicare le cinque priorità strategiche per la loro organizzazione nei prossimi due anni ammetteva una risposta libera. Il 20% ha incluso nella propria risposta la parola “digitale“, molto più spesso che nelle survey degli anni precedenti. Le tecnologie digitali sono anche un’area in cui i ceo intendono aumentare gli investimenti nel 2021.

WHITEPAPER
8 benefici dell’hybrid work che faranno bene al tuo business
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working