Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA STRATEGIA

E-payment, Sia punta alla leadership europea: sprint su acquisizioni e assunzioni

Per arrivare a 800 milioni di euro di ricavi nel 2021, la società guidata da Nicola Cordone giocherà le carte della crescita organica, assumendo 900 persone e puntando a M&A, e del rafforzamento internazionale. Ecco il piano

21 Feb 2019

Consolidare il core business, diventare operatore di riferimento per i pagamenti digitali in Europa accelerando quindi la strategia internazionale, e supportare iniziative di sistema per modernizzare la macchina operativa. Sono questi gli obiettivi di Sia, specialista delle soluzioni di payment, all’indomani dell’annuncio dei risultati finanziari, che parlano di 600 milioni di euro di ricavi nel 2018, con un Ebitda superiore ai 200 milioni (32% sul fatturato). Il target per il 2021 è raggiungere quota 800 milioni. E per soddisfare queste aspettative, ha spiegato l’Amministratore Delegato Nicola Cordone, si punterà alla crescita organica (sono previste 900 nuove assunzioni), a quella per acquisizioni (ci sono a disposizione 500 milioni di euro) e – opzione ancora al vaglio – alla quotazione in borsa, con un Ipo che potrebbe aggirarsi sul miliardo di euro. Da chiarire anche l’ipotesi di fusione con Nexi, che comunque, ha detto Cordone, non è sul tavolo del Cda.

Sul piano internazionale invece, la società ha potuto annunciare una partnership già andata a buon fine: Payments Canada ha infatti scelto Sia per realizzare il nuovo sistema nazionale per i pagamenti di importo rilevante denominato Lynx. Un’importante tappa nel percorso di modernizzazione dei pagamenti, risultato di un lungo processo di selezione che ha visto il coinvolgimento di diversi partner del settore, tra cui le istituzioni finanziarie canadesi. Ad aprile 2017, Payments Canada aveva annunciato la short-list delle società invitate a partecipare al bando di gara per Lynx e, al termine del processo, è stata scelta Sia (la decisione è soggetta alla negoziazione del contratto definitivo e alle autorizzazioni regolamentari). Sia lavorerà quindi a stretto contatto con Payments Canada e i maggiori stakeholder del settore alla realizzazione del nuovo sistema di regolamento in tempo reale delle operazioni di importo rilevante (RealTime Gross Settlement, Rtgs) che dovrà soddisfare gli obiettivi definiti durante le consultazioni sul futuro dei pagamenti in Canada e rispettare i rigorosi standard nazionali e internazionali sui rischi. Sia è riconosciuta a livello globale come leader nel settore delle infrastrutture e dei servizi di pagamento fornendo già a diversi paesi, come Danimarca, Norvegia e Svezia, i sistemi Rtgs sviluppati dalla controllata Perago, centro di eccellenza e competenza per le soluzioni dedicate alle banche centrali. Il lancio del sistema Lynx costituisce una parte fondamentale dell’iniziativa pluriennale intrapresa da Payments Canada per la modernizzazione e la trasformazione dell’ecosistema nazionale dei pagamenti. La nuova infrastruttura, che si baserà sullo standard globale di messaggistica Iso 20022, andrà a sostituire l’attuale sistema per pagamenti di importo rilevante del Canada.

Payments Canada ha recentemente avviato un ulteriore processo di selezione per individuare il provider delle infrastrutture It e dei servizi di integrazione a supporto dell’operatività di Lynx. Questo approccio garantirà il rispetto dei più elevati standard internazionali di sicurezza, resilienza ed erogazione. Il processo dovrebbe essere completato nel 2019.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2