Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’ANNUNCIO

Amazon, nuovo hub in Piemonte: “Creerà 1.200 posti di lavoro”

Sorgerà a Torrazza Piemonte, e aprirà nell’autunno 2018, per un investimento da 150 milioni di euro. Obiettivo: rafforzare la rete di distribuzione nell’area Nord-Ovest del Paese. Nuovo sito anche nel bergamasco, a Casirate, che darà occupazione a 400 persone

09 Gen 2018

Antonello Salerno

giornalista

Amazon punta sull’Italia e investe per migliorare la propria rete di distribuzione nel Paese, creando due nuovi centri che apriranno nell’autunno 2018. Il più grande sorgerà a Torrazza Piemonte, 25 chilometri a Nord Est di Torino, il secondo a Casirate, in provincia di Bergamo: insieme daranno vita nei tre anni successivi all’apertura a 1.600 nuovi posti di lavoro.

La struttura di Torrazza Piemonte, che sarà la più grande delle due, sarà il quarto centro di distribuzione di Amazon in Italia: conterà su una superficie di 60mila metri quadrati, e costerà alla società fondata da Jeff Bezos un investimento da 150 milioni di euro, che nell’arco di tre anni dall’entrata a regime dello stabilimento dovrebbero consentire la creazione di 1.200 nuovi posti di lavoro.

Quanto al centro di Casirate, secondo i progetti di Amazon avrà una superficie di 34mila metri quadrati e consentirà di creare 400 nuovi posti di lavoro.

Da quando è sbarcata in Italia, nel 2010, Amazon ha investito nel Paese circa 800 milioni di euro, con 3mila nuovi posti di lavoro creati su territorio nazionale. Le più recenti aperture risalgono soltanto a qualche mese fa: si tratta dei centri di distribuzione di Passo Corese, in provincia di Rieti, per un investimento da 150 milioni di euro, e di Vercelli (65 milioni).

“La decisione di Amazon è lungimirante – commenta il sindaco di Torino Chiara Appendino – E’ un investimento considerevole che incrementerà la vitalità delle imprese locali e gli scambi commerciali, a beneficio dei consumatori e, soprattutto, rappresenta un volano per l’economia locale. L’apertura della struttura logistica, in una dimensione legata all’impiego di tecnologie innovative, offre inoltre uno spiraglio concreto all’occupazione. E’ un’altra opportunità per il nostro distretto di catalizzare attenzione internazionale e continuare a crescere”.

“Questa buona notizia è l’ulteriore conferma di come il Piemonte sia un territorio dove valga la pena investire – Sottolinea Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte – Un luogo di innovazione e di competenze, che viene scelto come contesto più favorevole per grandi operazioni da parte di importanti aziende multinazionali. Annunci come quelli di Amazon non avvengono per caso, ma sono conseguenza di un sistema di relazioni serio e affidabile, che si costruisce e rafforza nel tempo”.

“Il nuovo centro di distribuzione di Torrazza – aggiunge Fred Pattje, Amazon operations director per Spagna e Italia – rappresenta una prova tangibile dell’impegno di Amazon nei confronti del Paese, dei nostri clienti e dei venditori terzi che impiegano il nostro marketplace per sviluppare le loro attività in tutta Europa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Antonello Salerno
giornalista

Professionista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all'Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un'agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, su CorCom, nel 2013. Mi muovo su tutti i campi dell'economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.