IL PROGETTO

Amazon pronta allo sbarco a Jesi, via al nuovo polo logistico

Firmato il contratto definitivo tra Interporto Marche, privati e Scannell per la cessione della proprietà e dei diritti edificatori. Previsti 1.000 nuovi posti di lavoro

Pubblicato il 23 Dic 2022

Amazon Logistics_4

E’ fatta. Sorgerà a Jesi il nuovo sito logistico di Amazon, 65mila mq destinati al progetto che si prevede genererà 1.000 nuovi posti di lavoro. E’ stato infatti firmato il contratto definitivo tra Interporto Marche, privati e Scannell per la cessione della proprietà e dei diritti edificatori.

Cosa prevede il contratto

“Siamo lieti di annunciare la costruzione di un nuovo sito logistico nelle Marche, che sarà strategico per continuare a servire i nostri clienti in tutta Italia” dichiara Lorenzo Barbo, ad Amazon Italia Logistica nel comunicato che ufficializza la stipula del contratto definitivo tra Interporto Marche, privati e Scannell Properties e la firma di un convenzione tra Scannell e il Comune di Jesi.

INFOGRAFICA
Acquisto fisico oppure online? Scopri come evolve il commercio tra digital e store fisico!
Fashion
E-Commerce

Con il contratto a Scannell vengono trasferiti proprietà e diritti edificatori di un’area di 65mila mq complessivi, funzionali alla realizzazione di un insediamento produttivo con destinazione a piattaforma logistica, nonché i diritti di servitù per l’utilizzo delle opere di urbanizzazione primaria già realizzate da Interporto Marche.

La convenzione riguarda invece l’accordo tra Comune di Jesi e Scannell per la realizzazione delle nuove opere di urbanizzazione, permettendo così di poter procedere alla presentazione del titolo edilizio anche per la realizzazione del polo logistico.

Logistica leva di sviluppo per le Marche

Per il sindaco Lorenzo Fiordelmondo “è una giornata storica. La logistica si appresta a diventare a tutti gli effetti un nuovo fattore di sviluppo e di occupazione per Jesi e per le Marche”.

Soddisfatto anche Massimo Stronati, presidente di Interporto spa, al termine di “un cammino lungo, complesso e irto di ostacoli, ma la coesione del Cda di Interporto, supportato dal team dei consulenti, tutti locali, ha reso possibile il corretto svolgimento dell’iter contrattuale entro i termini previsti, con la massima lealtà”. Anche Nick Deeks, managing director di Scannel Propertierties parla di due anni di “di impegnativo lavoro, Scannell è lieta di aver contribuito a portare Amazon a Jesi, un risultato che non sarebbe stato possibile senza il forte e continuo sostegno di molte delle persone coinvolte, ma in particolare di Interporto, della Regione Marche, del Sindaco e dei funzionari del Comune di Jesi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Personaggi

L
Lorenzo Barbo

Aziende

A
amazon
I
Interporto Marche
S
Scannell

Approfondimenti

L
logistica

Articolo 1 di 5