Tamponi e ffp2 fanno volare l'e-commerce farmaceutico in Italia - CorCom

L'INDAGINE

Tamponi e ffp2 fanno volare l’e-commerce farmaceutico in Italia

Secondo le rilevazioni di Idealo in forte aumento anche la vendita di farmaci da banco. E crescono le ricerche e il tasso di intenzione di acquisto. I giovani tra i 18 e 24 anni i più attivi

12 Gen 2022

L. O.

La pandemia spinge lo shopping online dei farmaci da banco. Le ricerche di prodotti su Internet sono aumentate nel 2021 del 64% mentre sfiora quota 98% la percentuale di intenzioni di acquisto. Emerge dall’indagine di Idealo, portale di comparazione prezzi, secondo cui il mercato online di prodotti per la salute sta affermandosi tra i consumatori italiani.

Chi sono gli e-consumatori più accaniti

In crescita del 222% nel 2021 (rispetto al 2020) la percentuale di giovani tra i 18 e 24 anni che cercano soluzioni farmacologiche online, con una prevalenza femminile dei consumatori.

WHITEPAPER
Le 10 regole per migliorare la gestione fornitori
Acquisti/Procurement
Retail

Triplicate in un anno le ricerche online di tamponi fai-da-te. Il picco più alto si è registrato tra il 27 e il 30 dicembre 2021, in concomitanza con l’esplosione dei contagi a seguito della variante Omicron del coronavirus e le nuove disposizioni sui green pass.

Per quanto riguarda le mascherine, e in particolare il modello FFP2, il picco più alto si è registrato lo scorso 3 gennaio, quando, in meno di una settimana, le ricerche online sono aumentate del +228% rispetto al precedente picco di interesse, riscontrato il 29 dicembre 2021.

I prodotti più cercati online nel 2021

Nel 2021 gli italiani online, si legge in una nota di Idealo, “si sono dimostrati particolarmente attenti a contrastare alcuni fattori importanti di rischio per la salute come l’insonnia, lo stress e il fumo”. Le ricerche online di farmaci per combattere l’insonnia e lo stress e i rimedi per smettere di fumare sono, infatti, aumentate di oltre il 200% rispetto al 2020. 

Si fanno scorte online di prodotti antidolorifici (+139%) e di medicinali per tosse, raffreddore e influenza (+136%), acquistabili senza ricetta medica e che, in via precauzionale, si vuole avere pronti a casa.

Aumentano le ricerche online di rimedi per il benessere fisico in generale, come i prodotti per la salute femminile (oltre +200%), gli  antiallergici (+177%), i farmaci per occhi, orecchie e naso come le soluzioni nasali e i colliri (+150%) e i farmaci gastrointestinali (+58%).

I dispositivi medico sanitari

Tra i dispositivi medico sanitari crescono i misuratori di glicemia (oltre +200%), i disinfettanti (+102%), i prodotti per diabetici (+71%) e le calze elastiche (+51%).

In controtendenza, invece, i termometri e i saturimetri portatili da dito per rilevare la saturazione di ossigeno e la frequenza cardiaca che, ormai, sono presenti in tutti gli armadietti per i medicinali degli Italiani. L’interesse online per questi prodotti nel 2021 è diminuito rispettivamente del -93% e del -84% rispetto al 2020.

A caccia di risparmio

“Con la liberalizzazione della vendita online di farmaci senza prescrizione medica – si legge nella nota – il comparto è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, ampliando la propria presenza digitale con app e promozioni dedicate”. L’utilizzo della comparazione dei prezzi permette di monitorare l’andamento delle offerte e cogliere al volo gli sconti.

Così, ad esempio, a marzo scorso le mascherine chirurgiche nella confezione da 50 pezzi sono state particolarmente convenienti e, in generale, il risparmio massimo medio che si è potuto ottenere con la comparazione dei prezzi nel 2021 è stato pari al -18%.

Il mese con più offerte sui farmaci da banco e gli articoli medico sanitari, invece, è stato gennaio con possibilità di risparmio anche del 39% su alcuni tipi di farmaco.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
idealo

Approfondimenti

M
mascherine FFP2
S
shopping online
T
tamponi rapidi

Articolo 1 di 5