Facebook controcorrente: pubblicità sugli "old" media - CorCom

ADVERTISING

Facebook controcorrente: pubblicità sugli “old” media

Per rafforzare il brand e e la fiducia dei consumatori il social network avvia una campagna di advertising sui cartelloni del metrò e in Tv. Il “test” nel Regno Unito

13 Apr 2015

Lorenzo Forlani

Facebook ha deciso di ricorrere ai vecchi media, in particolare la tv e i cartelloni pubblicitari, per farsi pubblicità in Gran Bretagna. Lo riporta il Financial Times, rilevando che è singolare che uno dei colossi del web, che ha sempre invitato gli operatori a farsi pubblicità su Internet, a febbraio abbia lanciato una massiccia campagna di autopromozione sui billboard del metro londinese e sui principali canali televisivi britannici.

La Nielsen ha poi reso noto che quest’anno Facebook ha già speso 6 milioni di sterline in Gran Bretagna per agli ads sui media tradizionali, contro le 18 mila sterline spese in tutto il 2014. Secondo Shaun Gregory, amministratore delegato di Exterion Media, società specializzata nella diffusione pubblicitaria all’interno della metropolitana londinese, la ragione di questa scelta di Facebook consiste nel fatto che i media tradizionali sono essenziali per rafforzare il marchio e stabilire un rapporto di fiducia con i consumatori. “Facebook – pronostica – emergerà come uno dei principali inserzionisti dei prossimi anni”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
facebook
I
itc
N
nielsen
S
social media