Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

RICERCA COMSCORE

Facebook e brand, “matrimonio” riuscito

Una ricerca comScore evidenzia una stretta relazione tra l’esser fan di un brand e l’acquisto di prodotti ad esso correlati

13 Giu 2012

C’è una forte correlazione tra l’essere fan di un brand e l’acquisto di prodotti di quello stesso brand. Lo dice la seconda ricerca Power of Like realizzata da comScore che conferma quanto emerso dalla prima ricerca realizzata un anno fa. La ricerca Power of Like II dimostra inoltre che essere fan o amico di un fan di un marchio induce a comprare maggiormente prodotti del brand, nei negozi e anche online.

Prendendo come esempio Starbucks, nelle quattro settimane successive ai post su Facebook, i fan di Starbucks e i loro amici complessivamente hanno comprato con una frequenza maggiore del 38% (earned media). Inoltre è stato dimostrato che gli annunci per promuovere la connessione fan-to-brand su Facebook “spinge” ulteriormente le vendite. Nelle quattro settimane successive all’annuncio fatto da un importante retailer americano, i fan e i loro amici hanno acquistato con una frequenza maggiore del 16% (paid media), e del 56% online (paid media).

Anche la ricerca di Facebook sul Roi conferma i dati comScore. Il social network ha condotto alcune campagne Roi, oltre 60, che utilizzano una varietà di metodologie quali panel e modelli mix media. Tutti gli studi eseguiti rilevano che il 70% delle campagne ha mostrato un ritorno sull’investimento pubblicitario pari ad almeno 3 volte il valore se non superiore e che il il 49% delle campagne ha mostrato un ritorno sull’investimento pubblicitario pari ad almeno 3 volte il valore se non superiore.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
brand
C
comscore
F
facebook

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link