STRATEGIE

Fastweb sempre più “Telco-Ott”. Di Genova: “È tempo di digital transformation delle aziende”

Dopo l’acquisizione della cloud company Cutaway, rilevato il 70% di 7Layers, azienda leader nella cybersecurity. Focus sui servizi per l’enterprise: “Vitale garantire a imprese e PA soluzioni all’avanguardia”

01 Ott 2020

Mila Fiordalisi

Direttore

Fastweb spinge l’acceleratore sulla cybersecurity e annuncia l’acquisizione del 70% di 7Layers, società dai natali fiorentini (è stata fondata nel 2012) e inserita già dal 2017 nella classifica del FT delle mille “fastest-growing companies” d’Europa. Dopo l’acquisizione di Cutaway (specializzata in servizi cloud) la nuova operazione aggiunge un importante tassello nell’ambito della strategia di Fastweb, votata a posizionarsi sempre di più come “Ott infrastrutturato”. Strategia portata avanti anche e soprattutto attraverso significativi investimenti in tecnologia e infrastrutture, che nel solo primo semestre 2020 hanno raggiunto i 276 milioni di euro.

“Il nostro ruolo si sposta sempre di più verso soluzioni integrate: connettività ma anche un set di strumenti e soluzioni per accompagnare le aziende verso la trasformazione digitale – spiega a CorCom Augusto Di Genova, Chief Enterprise Officer di Fastweb -. Le reti a banda ultralarga rimangono l’abilitatore chiave, ma è sempre più sentita la necessità di gestire reti, dati e applicazioni attraverso piattaforme avanzate basate anche su intelligenza artificiale. E i principali abilitatori di tali scenari sono il cloud e la sicurezza, grazie ai quali le applicazioni possono scalare in maniera semplice, affidabile e sicura. Più il digitale entrerà nella nostra vita personale e lavorativa, e più serviranno capacità elaborativa elevatissima, sicurezza delle applicazioni dagli attacchi informatici e protezione dei dati personali. Pensiamo ad esempio alle soluzioni in ambito sanitario legate all’intelligenza artificiale”.

L’acquisizione dell’azienda toscana specializzata in soluzioni per la sicurezza consentirà a Fastweb di ampliare l’offerta per la clientela Enterprise. Alla già solida proposta della telco guidata da Alberto Calcagno – che passa attraverso servizi principalmente legati alla protezione delle infrastrutture di rete monitorate costantemente dal Security Operation Center (Soc) – si aggiungono avanzate soluzioni di Threat Management e di Threat Intelligence, di cui 7Layers è leader, che permetteranno di aumentare sensibilmente il livello di protezione dell’IT aziendale grazie ad un approccio preventivo e alla capacità di gestione e di mitigazione degli attacchi più evoluti (Managed Detection and Response).

“La cybersecurity è in questo contesto sempre più rilevante. Noi ci puntiamo da sempre per le nostre reti perché sappiamo bene quanto sia vitale garantire ai nostri clienti, specie PA e grandi aziende, soluzioni robustissime che salvaguardino senza alcun margine di errore la sicurezza dei dati e delle comunicazioni – evidenzia Di Genova -.  Non a caso abbiamo da anni un security operation center operativo 24 ore al giorno dedicato esclusivamente ai nostri clienti enterprise. È grazie anche a questo mindset che tutti i processi addizionali messi in campo in questo periodo per la protezione del perimetro cibernetico non ci preoccupano particolarmente”.

L’integrazione dei servizi e la collaborazione con i professionisti altamente specializzati di 7Layers consentirà dunque a Fastweb non solo di rispondere a tutte le esigenze di protezione dei propri clienti con un portafoglio strutturato e completo di servizi di Cyber Security ma anche di avere il controllo diretto end-to-end dell’intero ciclo di vita dei servizi erogati e di rispondere ancora più velocemente alle esigenze del mondo business.

“Con l’acquisizione di 7Layers ci dotiamo di uno strumento in più: 7Layers è infatti un leader riconosciuto nel Threat Management, l’area della Security più innovativa e in forte crescita. Rispetto ai servizi tradizionali come il firewall e la protezione di reti e infrastrutture, i nuovi servizi – conclude Di Genova – permettono di aumentare il livello di protezione delle infrastrutture IT delle aziende grazie ad un approccio preventivo e alla capacità di gestione degli attacchi hacker più evoluti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
augusto di genova

Aziende

F
Fastweb

Approfondimenti

C
Cloud
C
cybersecurity
D
Digital transformation

Articolo 1 di 5