INFRASTRUTTURE

Ferrovie e digitale: Hitachi Rail si aggiudica appalto Rfi da 867 milioni

La società, capofila di un consorzio di 5 imprese, in campo per la progettazione e fornitura del sistema di segnalamento Ermts su 1.885 km della rete ferroviaria nazionale in 7 regioni

22 Nov 2022

Veronica Balocco

ferrovie-treni

In qualità di capofila di un consorzio di 5 imprese, Hitachi Rail si è aggiudicata un accordo quadro del valore di 867 milioni di euro da parte di Rete ferroviaria italiana (Gruppo Fs), per la progettazione e fornitura del sistema di segnalamento digitale (Ertms) su 1.885 km della rete ferroviaria italiana in 7 regioni.

Il contratto si estende in particolare sulle linee delle regioni di “Centro Nord”, ovvero Emilia-Romagna, Toscana, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, ed è parte di una gara da 2,7 miliardi di euro indetta da Rfi per la realizzazione su tutto il territorio nazionale dell’Ertms. Si tratta dell’ultimo tassello dei progetti tecnologici finanziati dal Pnrr che interesserà un totale di circa 4.800 chilometri di linee ferroviarie.
L’aggiudicazione di Rfi segue quella del novembre 2021 a Hitachi, di 500 milioni di euro, per la progettazione e realizzazione del segnalamento digitale Ertms su 700 km di linee ferroviarie in Italia.

La nuova generazione digital del segnalamento ferroviario

L’Ertms (European rail transport management system) è il sistema più avanzato di segnalamento ferroviario digitale che consente la circolazione di un maggior numero di treni sulle linee migliorando affidabilità e velocità dei trasporti. Questa tecnologia consentirà a treni dei Paesi europei vicini di operare sulle linee ferroviarie italiane senza interruzioni, con l’obiettivo di creare un sistema armonico e integrato in tutta Europa. La tecnologia Ertms è già in uso sulle linee ferroviarie alta velocità italiane e viene adesso estesa anche alle linee ferroviarie regionali.

WHITEPAPER
Porta la cultura del dato a ogni livello aziendale

Questa tecnologia comprende un sistema radio che consente le comunicazioni terra-treno, oltre all’attivazione automatica della frenatura d’emergenza in caso di pericolo o superamento dei limiti di velocità consentiti dalla linea. Con la regolazione di velocità, accelerazione e frenatura il sistema consente una più efficiente circolazione dei treni sulla rete riducendo il consumo di energia e l’impatto ambientale del trasporto ferroviario.

Verso una rete ferroviaria europea integrata

Hitachi Rail è stato il primo operatore ad introdurre la tecnologia Ertms in Europa, in particolare nel Regno Unito, Italia, Spagna, Svezia e Francia, ma anche nei mercati di Cina e India. “Siamo molto soddisfatti di questo contratto che ci consentirà di implementare la tecnologia del segnalamento digitale su ulteriori 1.885 km della rete ferroviaria italiana – afferma Michele Fracchiolla, Executive director Europe & Australia LoB rail control Hitachi Rail –. La tecnologia Ertms apporterà enormi benefici ai passeggeri potenziando affidabilità, puntualità e frequenza dei treni, con l’obiettivo di una rete ferroviaria europea integrata.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4