IL CONTEST

Fintech, Bankitalia: “Nel Paese tante eccellenze e startup interessanti”

La vicedirettrice generale Alessandra Perrazzelli lancia la call for proposals 2022 dedicata alla distributed ledger technology a supporto dei pagamenti e dei servizi finanziari: “Sarà un lavoro impegnativo”

Pubblicato il 25 Nov 2022

A. S.

fintech

“Nel Fintech l’Italia sta meglio, sta bene, ci sono tante aziende interessantissime, è giusto mettere un po’ di motore allo sviluppo di queste eccellenze”. Lo ha detto Alessandra Perrazzelli, vicedirettore generale della Banca d’Italia, intervenendo alla sessione plenaria conclusiva del Salone dei Pagamenti di Milano. Nell’occasione Perrazzelli ha presentato la nuova Call for Proposals del Fintech Milano Hub, il centro di innovazione di Bankitalia. Il contest dedicato alle startup del comparto selezionerà 10 startup per accompagnarle nel loro percorso di crescita. Il tema dell’edizione 2022 della call sarà laDlt (distributed ledger technology, tecnologia alla base della blockchain) a supporto dei pagamenti e dei servizi finanziari. “Sarà un lavoro impegnativo – aggiunge Perrazzelli – ci auguriamo di avere più progetti rispetto ai 40 della scorsa edizione”.

“Il ruolo che stiamo cercando di svolgere è di dialogo, per offrire un apporto sistemico alla progettazione tecnologica nell’ambito del mondo finanziario – prosegue Perrazzelli – Crediamo che nel nostro Paese ci sia un grande bisogno di lavorare insieme, di portare a fattore comune tutte le eccellenze che già esistono nel nostro territorio, non soltanto le aziende ma anche tutto il mondo dei finanziatori, degli investitori, dell’accademia e della ricerca. Ci poniamo al centro e cerchiamo di fare sistema per il bene del Paese, della nascita e della crescita sostenibile di nuove aziende”. Bankitalia, conclude Perrazzeli, “lavora su tanti altri tavoli, lo smart contract insieme alle Università di Roma e Milano, l’identità digitale, fondamentale per i servizi finanziari e bancari. L’Hub vuole essere una cassa di risonanza del nostro lavoro sui temi della digitalizzazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 2