Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STARTUP

Fintech, il robo-advisor SelfieWealth alla conquista di Londra

Il sistema di intelligenza artificiale realizzato dalla startup di Edoardo Narduzzi mette nel mirino la finanza d’istanza nella capitale british, aprendo una sede nello Shard di Renzo Piano. In arrivo la seconda versione dell’app e la possibilità di pagare tramite Paypal dei servizi premium

06 Dic 2016

An.F.

SelfieWealth punta dritta su Londra, nonostante i timori degli investitori per la Brexit. Il robo-advisor made in Italy della finanza, frutto di due anni di lavoro portati avanti dall’omonima startup fondata dal giornalista finanziario ed imprenditore Edoardo Narduzzi, sbarca nella city londinese con ambizione da grande.

L’obiettivo è conquistare il cuore della finanza british con l’innovativo sistema di intelligenza artificiale pensato e realizzato per realizzare strategie di investimento attive e total return, profilate per le diverse esigenze di rischio-rendimento degli investitori non soltanto europei.

“Per ogni titolo abbiamo individuato i venti diversi parametri più significativi per calcolarne la probabilità di rialzo o di ribasso e sulla base di questi risultati, aggiornamenti costantemente, il motore modifica l’asset allocation ottimale e suggerisce gli aggiustamenti di portafoglio in termini di vendite o acquisti da dover effettuare”, spiegava Narduzzi a CorCom più di un anno fa. Un tempo lontano se si pensa agli sviluppi vissuti da SelfieWealth, che si presenta oggi come un cacciatore di extra-rendimenti capace del best stock picking per mettere il singolo investitore nella migliore condizione possibile: avere a basso costo un personal financial advisor altamente sofisticato.


Find more statistics at Statista

L’algoritmo dal sangue italiano aggiorna infatti quotidianamente prezzi e quantità di oltre 80mila titoli e copre 31 diverse borse mondiali e da quando, circa un anno fa, ha iniziato ha pubblicare le performance dei suoi robo-portfolio può vantare l’ottimo risultato in tempi di elevata volatilità dei mercati di avere più dei tre quarti dei propri portafogli ad oggi in guadagno.

Da questo mese il portale di SelfieWealth è stato completamente rinnovato, per essere più facile nella navigazione e nella interazione da smartphone e da tablet. Due gli indici innovativi pubblicati giornalmente: il SelfieWealth Volatility Index ed il SelfieWealth Global Index.

La società, che fa del paradigma “costi bassi, alti valori” la via maestra del rendimento, questo mese ha aperto anche un ufficio a Londra, nel prestigioso grattacielo Shard progettato da Renzo Piano. Un debutto che avviene praticamente in concomitanza con il lancio della seconda versione delle app e l’avvio della commercializzazione dei servizi premium a pagamento via PayPal.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
azioni
B
borsa
F
finanza
F
Fintech
S
startup