Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FIBRA

Gorno Tempini: “Soddisfatti di Metroweb”

L’Ad di Cassa Depositi e Prestiti: “La società va bene, sulla cessione di quote detenute da altri non chiedete a me”. Il Fsi, controllato da Cdp, detiene il 46% dell’azienda milanese della fibra

30 Ott 2014

F.Me.

“Per noi Metroweb è un’azienda che va bene, può svolgere un ruolo rilevante per quello che riguarda gli sviluppi della banda larga in Italia, quindi siamo contenti della quota che abbiamo”. È quanto ha dichiarato a margine di un convegno l’amministratore delegato della Cdp, Giovanni Gorno Tempini, ricordando che il Fondo strategico italiano è azionista di Metroweb “con una quota importante”.

Quanto alla possibile cessione a Telecom Italia della quota detenuta da F2i in Metroweb, Gorno Tempini ha detto: “Per quel che riguarda le quote degli altri non bisogna chiedere a me”.

Metroweb è controllata all’87% da Metroweb Italia, a sua volta partecipata al 53,8% da F2i e al 46,2% dal Fondo strategico italiano (di proprietà della Cdp). Fastweb ha il 10,6% di Metroweb e i manager l’1,7%.

Il cda di Telecom ha dato mandato all’Ad Patuano di trattare per l’acquisto della quota Metroweb detenuta in F2i.

E con la nomina del nuovo Ad di F2i, Renato Ravanelli, la trattativa per l’acquisto del 54% di Metroweb, potrebbe essere avviata. A riguardo i preparativi sono già iniziati. A quanto risulta al giornale, infatti, Telecom avrebbe ingaggiato Roberto Sambuco per farsi assistere nell’operazione.

Sambuco è dalla primavera scorsa a capo della succursale romana della merchant bank di Guido Roberto Vitale, dopo essere stato, dal 2009, a capo del dipartimento per le Comunicazioni del ministero dello Sviluppo economico.

Articolo 1 di 5