Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NEWCO

Hpe e Csc danno vita a DXC Technology, sprint sui servizi enterprise

Con 170mila dipendenti in tutto il mondo, la newco fornirà supporto IT alle aziende pubbliche e private. Nel primo anno stimate sinergie per 1 miliardo di dollari, con un run rate di 1,5 miliardi

04 Apr 2017

F.Me

L’industria dei servizi IT alle imprese ha un nuovo player. Nasce DXC Technology il brand creato dalla fusione tra Csc e Enterprise Services di Hpe. La nuova società sarà quotata in borsa come “Dxc.”

“La tecnologia sta trasformando il mondo delle imprese e il modo di fare business, ad un ritmo davvero impressionante. DXC Technology aiuterà i propri clienti a stare al passo con questo cambiamento – spiega Mike Lawrie, Chairman, President e ceo di DXC Technology – Il nostro obiettivo è di dare un valore in più ai nostri clienti, partner e shareholders, oltre a sviluppare interessanti opportunità di carriera per i nostri dipendenti”.

“Insieme ai nostri partner, aiutiamo i nostri clienti a sfruttare al massimo il potere dell’innovazione per creare nuove opportunità di business – continua Lawrie – La nostra tecnologia, il nostro ampio network e i nostri talenti, sono la nostra forza e ciò che ci contraddistingue. Stiamo creando un nuovo capitolo nella nostra storia, consapevoli delle sfide che ci attendono e con una chiara visione del futuro e grande fiducia”.

DXC Technology ha stabilito un modello operativo differenziato per la costruzione, la vendita e la consegna di soluzioni tecnologiche. Con 25 miliardi di fatturato annuo, DXC Technology conta circa 6.000 clienti e imprese nel settore pubblico e privato in 70 paesi al mondo e circa 170.000 dipendenti.

“Il lancio della nostra nuova società e del nuovo brand è qualcosa di davvero emozionante e importante per tutti noi, per i nostri clienti e per i nostri partner – sottolinea Pierre Bruno, Vice Presidente e General Manager Southern Europe – Grazie alle diverse culture, esperienze e competenze tecnologie, ai nostri talenti, all’impegno e alla conoscenza del settore dei nostri clienti e alle sfide che devono approntare, siamo in grado di guidarli nel percorso verso la trasformazione digitale”.

Il dipartimento DXC Technology Southern Europe include aziende e istituzioni governative di sette paesi: Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo e Spagna.

DXC Technology mette a disposizione un’ampia offerta digitale sviluppata insieme ai partner del network. L’offerta include: sistemi Cloud, Workload, Platforms & Ito, workplace e mobility, sicurezza, analytics, applicazioni, consulting, servizi per il business, software e soluzioni per le aziende. Oltre alle esclusive IP per diversi settori, tra cui l’assicurazione, l’assistenza sanitaria e scientifico, viaggi e trasporti, DXC Technology ha anche sviluppato una grande esperienza nel settore aerospaziale e della difesa, nell’automotive, chimica, comunicazione, media & entertainment, nei beni di consumo e nella vendita al dettaglio, energia , produzione e tecnologia.

Il network di partner di DXC Technology include oltre 250 aziende, di cui 14 partner strategici: Amazon Web Services, AT&T, Dell Emc, Hcl, Hpe, HP, Ibm, Lenovo, Micro Focus, Microsoft, Oracle, PwC, Sap e ServiceNow.

La nuova società opererà in sei regioni nel mondo: America, Regno Unito e Irlanda (incluso Israele), Nord e Centro Europa, Sud Europa, Asia, Medio Oriente e Africa, Australia e Nuova Zelanda. Il dipartimento US Public Sector fornisce servizi IT per i governi federali, statali e locali degli Stati Uniti; CeleritiFinTech, la joint venture con HCL Technologies, serve mercati bancari e dei capitali; altri dipartimenti includono Fixnetix, Fruition Partners e Xchanging.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
csc
D
dxc
E
enterprise
H
hpe
S
servizi