LA NEWCO

Hpe e Csc danno vita a DXC Technology, sprint sui servizi enterprise

Con 170mila dipendenti in tutto il mondo, la newco fornirà supporto IT alle aziende pubbliche e private. Nel primo anno stimate sinergie per 1 miliardo di dollari, con un run rate di 1,5 miliardi

04 Apr 2017

F.Me

digitale-170404121852

L’industria dei servizi IT alle imprese ha un nuovo player. Nasce DXC Technology il brand creato dalla fusione tra Csc e Enterprise Services di Hpe. La nuova società sarà quotata in borsa come “Dxc.”

“La tecnologia sta trasformando il mondo delle imprese e il modo di fare business, ad un ritmo davvero impressionante. DXC Technology aiuterà i propri clienti a stare al passo con questo cambiamento – spiega Mike Lawrie, Chairman, President e ceo di DXC Technology – Il nostro obiettivo è di dare un valore in più ai nostri clienti, partner e shareholders, oltre a sviluppare interessanti opportunità di carriera per i nostri dipendenti”.

“Insieme ai nostri partner, aiutiamo i nostri clienti a sfruttare al massimo il potere dell’innovazione per creare nuove opportunità di business – continua Lawrie – La nostra tecnologia, il nostro ampio network e i nostri talenti, sono la nostra forza e ciò che ci contraddistingue. Stiamo creando un nuovo capitolo nella nostra storia, consapevoli delle sfide che ci attendono e con una chiara visione del futuro e grande fiducia”.

DXC Technology ha stabilito un modello operativo differenziato per la costruzione, la vendita e la consegna di soluzioni tecnologiche. Con 25 miliardi di fatturato annuo, DXC Technology conta circa 6.000 clienti e imprese nel settore pubblico e privato in 70 paesi al mondo e circa 170.000 dipendenti.

“Il lancio della nostra nuova società e del nuovo brand è qualcosa di davvero emozionante e importante per tutti noi, per i nostri clienti e per i nostri partner – sottolinea Pierre Bruno, Vice Presidente e General Manager Southern Europe – Grazie alle diverse culture, esperienze e competenze tecnologie, ai nostri talenti, all’impegno e alla conoscenza del settore dei nostri clienti e alle sfide che devono approntare, siamo in grado di guidarli nel percorso verso la trasformazione digitale”.

Il dipartimento DXC Technology Southern Europe include aziende e istituzioni governative di sette paesi: Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo e Spagna.

DXC Technology mette a disposizione un’ampia offerta digitale sviluppata insieme ai partner del network. L’offerta include: sistemi Cloud, Workload, Platforms & Ito, workplace e mobility, sicurezza, analytics, applicazioni, consulting, servizi per il business, software e soluzioni per le aziende. Oltre alle esclusive IP per diversi settori, tra cui l’assicurazione, l’assistenza sanitaria e scientifico, viaggi e trasporti, DXC Technology ha anche sviluppato una grande esperienza nel settore aerospaziale e della difesa, nell’automotive, chimica, comunicazione, media & entertainment, nei beni di consumo e nella vendita al dettaglio, energia , produzione e tecnologia.

Il network di partner di DXC Technology include oltre 250 aziende, di cui 14 partner strategici: Amazon Web Services, AT&T, Dell Emc, Hcl, Hpe, HP, Ibm, Lenovo, Micro Focus, Microsoft, Oracle, PwC, Sap e ServiceNow.

La nuova società opererà in sei regioni nel mondo: America, Regno Unito e Irlanda (incluso Israele), Nord e Centro Europa, Sud Europa, Asia, Medio Oriente e Africa, Australia e Nuova Zelanda. Il dipartimento US Public Sector fornisce servizi IT per i governi federali, statali e locali degli Stati Uniti; CeleritiFinTech, la joint venture con HCL Technologies, serve mercati bancari e dei capitali; altri dipartimenti includono Fixnetix, Fruition Partners e Xchanging.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
csc
D
dxc
E
enterprise
H
hpe
S
servizi

Articolo 1 di 5