Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SHOPPING

Il Cyber Monday mette le ali all’e-commerce. Ma i mercati Usa non si fidano

La giornata dedicata ai tecno-acquisti fa lievitare i consumi movimentati dal Black Friday. In Italia spinta all’utilizzo di card. In America prevista una spesa per 7,8 miliardi, ma la Trade War preoccupa Wall Street

26 Nov 2018

Il Cyber Monday leva dei consumi anche in Italia. Dopo il successo registrato dal Black Friday nel nostro Paese – secondo le stime del Politecnico di Milano quest’anno ha movimentato un giro d’affari di 1 miliardo di euro (il 35% in più rispetto al 2017) – anche la giornata dedicata allo shopping online si prefigura come volata agli acquisti. Almeno stando ai risultati raggiunti dal “Lunedì cyber” americano dove, secondo le stime di Adobe Analytics, negli Usa si spenderanno 7,8 miliardi online contro i 6,2 miliardi del Black Friday: un vero e proprio boom con punte raggiunte da settori specifici come quello dell’abbigliamento: nel corso del Black Friday le vendite di Zalando hanno toccato quota 2 milioni.

Il Black Friday negli Usa ha registrato un incremento del 23,6% rispetto ai 6,6 miliardi messi a segno l’anno scorso. Da primato anche gli acquisti fatti via smartphone, che per la prima volta hanno superato la soglia dei 2 miliardi di dollari, rappresentando un terzo (33,5%) degli acquisti online complessivi rispetto al 29,1% del 2017. In calo, invece, le vendite nei negozi tradizionali, giù fra il 4 e il 7% tra il Giorno del Ringraziamento e il Black Friday in base alle rilevazioni preliminari di RetailNext.

Numeri positivi anche se non sufficienti a dissipare i timori dei mercati, allertati dalla Trade War messa in campo dall’amministrazione Trump contro la Cina. “Anche le forti vendite natalizie non distoglieranno l’attenzione dall’aumento dei tassi di interesse che si preparano per l’anno prossimo e dall’intensificarsi della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina che rischia di rallentare la crescita economica globale”, dicono gli analisti di DA Davidson & Co, riporta Bloomberg.

Tornando all’Italia, su Amazon.it nelle prime sette ore del Black Friday sono stati venduti più di 50mila giocattoli e 50mila prodotti per la casa.

Secondo il sondaggio Deloitte condotto per Coldiretti quattro italiani su 10 acquistano in rete regali di Natale con un aumento del 4% rispetto allo scorso anno. L’incidenza dell’online per Natale in Italia – precisa la Coldiretti – è inferiore a quella di Paesi come la Germania e la Gran Bretagna ma superiore a quella di Spagna, Grecia e Portogallo.

Il Black Friday italiano ha spinto del 30% i pagamenti con carte emesse in Italia e gestite da Sia. Si sono registrate 13,4 milioni di transazioni con carte di debito, credito e prepagate nella giornata di venerdì  contro i 10,4 milioni del venerdì precedente, 35,6 milioni nell’intero weekend. In particolare si è assistito a alla più alta percentuale di crescita per i pagamenti sui siti di e-commerce – il 66% – rispetto al venerdì precedente, del 20% per gli acquisti nei negozi tradizionali, dell’11% sul totale del “Black Friday” 2017.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Black Friday
C
cyber monday