Innovazione, dal Mise 70 milioni per 17 progetti: digital e Tlc fanno il pieno - CorCom

FINANZIAMENTI

Innovazione, dal Mise 70 milioni per 17 progetti: digital e Tlc fanno il pieno

Il ministro Patuanelli ha firmato il decreto che autorizza accordi per favorire la competitività del territorio e l’occupazione, attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di R&S di rilevante impatto tecnologico. Gli investimenti complessivi ammontano a 270 milioni di euro

25 Gen 2021

Veronica Balocco

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato i decreti che autorizzano un Accordo di sviluppo e 16 Accordi per l’Innovazione tra il Mise, le aziende coinvolte e le Regioni Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Veneto.
Si tratta di intese che mirano a favorire la competitività del territorio e l’occupazione attraverso gli investimenti delle imprese in progetti produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto tecnologico.
Per la realizzazione di prodotti e processi produttivi innovativi sono previsti investimenti complessivi pari a circa 270 milioni di euro, a sostegno dei quali il Mise ha messo a disposizione circa 70 milioni di euro di agevolazioni.

Gli accordi in ambito Digital

In ambito digital e tlc, gli accordi daranno il via a vari progetti.

Al centro dell’attenzione c’è ad esempio la realizzazione di una nuova piattaforma informatica per la progettazione e per la gestione delle stazioni radiobase di una rete cellulare (progetto Smart radio site design & management presentato da Vodafone Italia), da realizzare nei siti produttivi del Lazio e della Puglia. In questo caso i costi complessivi del progetto relativo al settore Fabbrica intelligente ammontano a circa 12 milioni di euro, di cui 2,6 milioni finanziati dal Mise.

Autorizzato anche “Smart digital 4.0”, il progetto presentato da Pirelli Tyre, da realizzare nei siti produttivi della Lombardia (i costi complessivi del progetto relativo al settore Fabbrica Intelligente ammontano a circa 11,6 milioni di euro, di cui 2,5 milioni finanziati dal Mise).

WEBINAR
360On TV al centro della notizia. Nuovo Governo, la sfida: ricostruire l’economia italiana

E via libera anche a “Saturn”, progetto di Smart manufacturing presentato da STMicroelectronics insieme ad altre aziende, da realizzare nei siti produttivi della Sicilia (per questo progetto i costi complessivi relativi al settore Fabbrica intelligente ammontano a circa 34,8 milioni di euro, di cui 11,8 milioni finanziati dal Mise.

Sottoscritto anche l’accordo di innovazione per un progetto dedicato alle nuove tecnologie di prodotto, di processo integrato ed interconnesso, di metodi e sevizi nella logica di Impresa 4.0 dedicati all’efficientamento dell’edificio in termini energetici, antisismici, sicurezza, ergonomia, estetica e confort: si tratta del piano presentato da Nav System insieme ad altre aziende, da realizzare nei siti produttivi della Emilia-Romagna (i costi complessivi ammontano a circa 25,9 milioni di euro, di cui 9,1 milioni finanziati dal Mise).

E infine via libera, in ambito digital, anche allo sviluppo di architetture ultra-low power e edge-computing per smart pad wireless e innovativi sensori biassiali realizzati mediante screen printing: si tratta del progetto presentato da Itt Italia, da realizzare nei siti produttivi del Piemonte (costi complessivi per 11,5 milioni di euro, di cui 2,6 milioni finanziati dal Mise).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5