LA STRATEGIA

Instagram, dietrofront sul social commerce: “Priorità sono cambiate”

Meta ha deciso di chiudere la funzionalità di shopping sulla piattaforma per concentrarsi sulla pubblicità di prodotti e servizi tramite i mini-video. In arrivo “Tab Lite”

07 Set 2022

Patrizia Licata

giornalista

instagram

Instagram eliminerà la pagina Shopping per virare sull’advertising dei prodotti: questa la strategia di Meta per la sua piattaforma social delle foto e dei video. Un passo indietro sull’e-commerce, dunque, testato fin dal 2016 come vetrina di prodotti e arricchitosi nel 2019 con la possibilità di acquisto, e un deciso passo in avanti sul mercato della pubblicità digitale, dove l’azienda di Mark Zuckerberg si contende gli investimenti con Google di Alphabet e la potente sfidante Apple.

I manager di Instagram hanno informato lo staff che la pagina Shopping scomparirà “perché le priorità dell’azienda sono cambiate”. Non significa che la piattaforma social abbandoni del tutto l’attività degli acquisti online: nei prossimi mesi verrà testata una nuova versione semplificata e meno personalizzata della pagina Shopping che ha al momento il nome ufficioso di “Tab Lite” e che riflette “nuovi principi-guida e obiettivi per l’attività e-commerce”.

Meta dirige il focus sull’advertising e i mini-video

La decisione, riportata dal sito The Information che ha visionato una comunicazione interna condivisa da Instagram con i dipendenti, è il segnale che l’iniziativa shopping non ha dato i risultati sperati ma, soprattutto, indica un cambio di strategia per Meta. Adesso conta di più focalizzarsi sulle attività più redditizie anziché avventurarsi in molteplici iniziative nuove con maggior tasso di rischio. E uno dei focus è il business dei mini-video, che portano valore aggiunto sia agli utenti consumer che alle aziende e agli inserzionisti.

WHITEPAPER
Customer Data Platform: cos'è e perché apre una nuova era per i marketer
Big Data
CRM

L’obiettivo di attrarre il pubblico delle imprese, infatti, non cambia: una ricerca di Passport-Photo.Online ha svelato che il 92% degli utenti usa Instagram per seguire un’azienda.

Gli utenti di Instagram hanno un’alta propensione all’acquisto

Passport-Photo.Online ha condotto uno studio contattando oltre 1000 utenti di Instagram con l’obiettivo di scoprire come utilizzano questa piattaforma e aiutare le aziende a migliorare la loro presenza sul social. Il 93% degli acquirenti si dice infatti più disposto a comprare da un’azienda con cui crea un legame su Instagram piuttosto che da altre.

Il 71% degli utenti intervistati ha detto di preferire Instagram ad altri social media per fare acquisti; per la Generazione Z il numero sale all’82%.

Relativamente ai post la maggior parte degli utenti Instagram (89%) preferisce i contenuti brevi (meno di 1.000 caratteri) a quelli lunghi (più di 1.000 caratteri).

Infine, dopo dopo aver visto un prodotto o un servizio su Instagram, gli utenti sono portati a compiere azioni quali cercare maggiori informazioni sul prodotto o servizio (67%), visitare il sito dell’azienda o l’app (61%), iniziare a seguire l’account di quell’azienda su Instagram (53%) e comprare da quell’azienda, online o in negozio (38%).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
instagram
M
Meta

Approfondimenti

A
advertising
E
ecommerce
V
video

Articolo 1 di 5