IL PROGETTO

Istat, via alla nuova piattaforma: 1 miliardo di dati già migrati

Sviluppato da Almawave il sistema prevede l’utilizzo dello standard internazionale Sdmx per la pubblicazione e lo scambio di informazioni. Valeria Sandei: “Più facile l’accesso al patrimonio pubblico”

22 Nov 2022

Federica Meta

Giornalista

open-innovation-170119091905

Istat ha pubblicato la nuova piattaforma per la diffusione dei dati aggregati (IstatData) che nei prossimi mesi sostituirà completamente il sistema I.Stat. Più del 50% dei contenuti (più di 1 miliardo di record) è stato migrato nel nuovo sistema per un totale di circa 250 set di dati provenienti da diversi domini statistici.

IstatData è stato realizzato grazie alla pluriennale collaborazione tra Almaviva e Istat, con la partecipazione di Almawave e SisTer, attive nello sviluppo di soluzioni e progetti in ambito Data Science, Open Data Analytics, Spatial Intelligence e piattaforme di Decision Support System.

“L’accesso diretto alla statistica italiana e la disponibilità open dei dati in ottica di riuso sono in linea con il Modello di Interoperabilità previsto dal Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione – dice l’Ad di Almawave, Valeria Sandei – Le soluzioni tecnologiche, che abilitano la collaborazione tra gli enti e i soggetti terzi, assicurano l’interazione, lo scambio di informazioni e lo sviluppo di nuove applicazioni e servizi per gli utenti della PA consentendo l’accesso al patrimonio informativo pubblico. Come gruppo siamo orgogliosi di essere partner dell’iniziativa e del processo di trasformazione digitale e di trasparenza della pubblica amministrazione”.

La piattaforma

Il progetto, realizzato utilizzando l’“Istat Sdmx Toolkit”, nell’ambito delle attività di innovazione digitale previste dal Sistema pubblico di connettività (servizi di modellazione, progettazione e realizzazione di soluzioni di interoperabilità per i dati – Linked Data/Open Data/Big Data), prevede l’utilizzo dello standard internazionale Sdmx per la pubblicazione e lo scambio di dati e informazione statistica.

WHITEPAPER
I trend emergenti che stanno trasformando strumenti e processi nel Monitoring
Digital Transformation
Finanza/Assicurazioni

IstatData è arricchito di grafici, mappe e dashboard interattive con la possibilità di interrogazione direttamente “machine-to-machine” tramite servizi web. I software con cui è stato implementato il portale IStatData, Data browser e Mdm, sono messi a disposizione dallo stesso Istituto per il riuso da parte di tutti gli enti della pubblica amministrazione.

La competenza maturata dal gruppo Almawave in questo ambito permette di supportare gli enti interessati nel processo di trasformazione open data-driven della PA.

Via libera del Cdm al nuovo Piano statistico nazionale

Intanto ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Paolo Zangrillo, ha deliberato l’approvazione dell’aggiornamento 2021-2022 del Programma statistico nazionale (Psn) per il triennio 2020-2022, predisposto dall’Istat, ai sensi dell’articolo 13 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322.

Sull’aggiornamento sono stati acquisiti i pareri della Commissione per la garanzia della qualità dell’informazione statistica, della Conferenza unificata e del Garante per la protezione dei dati personali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

V
valeria sandei

Aziende

A
almawave
I
Istat

Approfondimenti

D
dati

Articolo 1 di 4