Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'AGGIUDICAZIONE

La Ue scommette sulle Autostrade del Mare 4.0, in campo l’italiana Circle

La società genovese specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e digitalizzazione del settore portuale affiancherà la Commissione europea nell’identificazione delle aree prioritarie fondamentali del piano

28 Gen 2019

Sarà la genovese Circle ad affiancare la Commissione Europea (Dg Move) e il Coordinatore delle Autostrade del Mare nello sviluppo del piano ‘MoS Implementation Plan 2019-2022’, dedicato per l’appunto allo sviluppo dei trasporti marittimi. La società a capo dell’omonimo gruppo, quotata sul mercato Aim Italia, è specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e digitalizzazione del settore portuale e della logistica intermodale, e per la realizzazione del progetto collaborerà insieme ai partner Ads Insight Sprl, di Brussels, e Isl (Institute of Shipping Economics and Logistics), di Brema. Le tre aziende si sono aggiudicate un tender del valore complessivo di 660 mila euro per supportare Dg Move attraverso uno studio mirato a identificare le aree prioritarie fondamentali sulle Autostrade del Mare, oltre che attraverso l’organizzazione, gestione e follow up dei Forum MoS, di seminari, gruppi di lavoro, meeting e altre attività di comunicazione inclusive dell’utilizzo del portale di riferimento onthemosway.eu. Il progetto ha una durata di 42 mesi.

“Questo nuovo importante incarico ben rappresenta la continuazione del supporto fornito da Circle alla Commissione Europea nello sviluppo della politica complessiva dei trasporti marittimi all’interno del framework Ten-T, come già avvenuto nel periodo 2016-18, così come la prosecuzione dell’utilizzo della piattaforma digitale multicanale ufficiale delle Autostrade del Mare www.onthemosway.eu”, dichiara in una nota Alexio Picco, Consigliere e Responsabile della Divisione Connecting Eu di Circle.

Oltre al sito, On The MoS Way include i canali social su Facebook, Twitter, LinkedIn e YouTube, nonché sezioni tematiche dedicate a specifici Progetti Europei con oltre 1.500 utenti registrati caratterizzati da un alto livello di fidelizzazione e specializzazione. Il nuovo progetto si aggiunge alle altre commesse acquisite recentemente da Circle in ambito europeo, a partire dalla gara per le attività di consulenza tese a contribuire alla definizione dei requisiti dello Sportello Unico Marittimo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link