Lenovo, ricavi a 14,5 miliardi di dollari. Volano software e servizi - CorCom

LA TRIMESTRALE

Lenovo, ricavi a 14,5 miliardi di dollari. Volano software e servizi

Balzo del 53% dell’utile netto a 310 milioni. La multinazionale cinese cavalca la crescita della domanda di infrastruttura cloud e di tecnologie per studio e lavoro a distanza. Prima per quote di mercato sui pc e torna la crescita sugli smartphone

03 Nov 2020

Patrizia Licata

giornalista

Il gruppo Lenovo ha messo a segno un secondo trimestre fiscale con risultati da record: il fatturato è salito del 7% anno su anno a 14,5 miliardi di dollari, con tutte le divisioni in forte utile. L’utile ha registrato una crescita ancora più significativa, con un utile pre-tasse record di 470 milioni di dollari, pari a +52% rispetto allo stesso trimestre dell’anno fiscale precedente, mentre l’utile netto è cresciuto del 53% anno su anno raggiungendo la cifra record di 310 milioni di dollari.

In aggiunta ai risultati record del trimestre, la solidità finanziaria e la sostenibilità di Lenovo è stata ulteriormente certificata da alte classificazioni di investimento da parte di Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch, e dal successo dell’offerta di global note, sottolinea l’azienda in una nota.

L’utile base per azione del secondo trimestre è stato di 2,59 centesimi di dollaro Usa, pari a 20,08 centesimi di dollaro di Hong Kong. Il Consiglio di amministrazione di Lenovo ha dichiarato un dividendo ad interim di 6,6 centesimi di dollaro di Hong Kong per azione.

Software e servizi da record: Lenovo crede nel cloud

“I risultati record di questo trimestre riflettono il nostro continuo impegno a soddisfare le richieste dei mercati in rapida crescita nel mondo del lavoro, dello studio e dell’intrattenimento da casa. Tutte le nostre divisioni di business hanno registrato una crescita anno su anno, mentre il fatturato della divisione Software e Servizi ha raggiunto un nuovo record”, ha dichiarato Yuanqing Yang, Chairman e Ceo di Lenovo. “Mentre il mondo continua ad adattarsi a una ‘nuova normalità’, siamo convinti del potenziale di crescita a lungo termine del mercato dei dispositivi e dell’infrastruttura cloud. Continueremo a fare leva sulla nostra eccellenza operativa e sulla nostra presenza globale e locale, accelerando la nostra trasformazione guidata dai servizi per meglio cogliere le opportunità che si presentano e guidare una crescita sostenibile”.

Traino da smart working, DAD, home entertainment

Il 2020 continua ad essere un anno caratterizzato da molteplici fattori che influenzano l’offerta e la produzione del settore, comprese le incertezze geopolitiche, la pandemia globale di Covid-19 e la carenza di fornitura di componentistica causata da una forte domanda. Tuttavia, nella sua nota per i media Lenovo afferma di sentirsi ottimista sulla seconda metà dell’anno, con la nuova tendenza globale allo smart working, all’apprendimento a distanza e all’home gaming che guida la crescita a lungo termine della domanda di dispositivi e delle richieste di cloud e infrastruttura. In particolare, il gruppo prevede che il mercato totale dei Pc crescerà ben oltre le attuali previsioni degli analisti per avvicinarsi a 300 milioni di unità nell’anno solare 2020, circa 25 milioni in più rispetto al mercato totale dello scorso anno.

Risultati delle divisioni

WHITEPAPER
Migrazione al cloud pubblico: 4 step da seguire
Cloud

L’Intelligent devices group (Idg) continua a guidare la crescita di Lenovo con un fatturato record assoluto per Pc e Smart devices di 11,5 miliardi di dollari, in crescita dell’8% su base annua. È stato registrato un utile netto pre-tasse record di 723 milioni di dollari, con una crescita del 18% su base annua e un margine di profitto del 6,3% che supera la  media del settore. Lenovo, fa sapere l’azienda, guida il mercato globale dei Pc con una quota del 23,6%.

La seconda business unit di Idg, il Mobile business group, ha registrato una crescita di fatturato del 39% trimestre su trimestre ed è tornata a una crescita anno su anno, continuando la forte ripresa dopo l’impatto del Covid-19. La crescita nei mercati di punta dell’America Latina e del Nord America si è ulteriormente consolidata, mentre è accelerata la crescita in Europa e nella regione Asia Pacifico. Il trimestre ha visto anche importanti traguardi in termini di innovazione con il lancio dello smartphone pieghevole razr 5G e del primo smartphone da gaming dell’azienda con il marchio Lenovo Legion. L’azienda continuerà a sfruttare il suo forte portfolio di prodotti e l’innovazione 5G per guidare la crescita in futuro.

Per il Data center group il fatturato è cresciuto dell’11% su base annua raggiungendo 1,48 miliardi di dollari, con una migliore redditività. Il segmento Cloud service provider ha continuato a crescere, con ricavi in aumento del 34% su base annua e una forte crescita in tutte le aree geografiche. Alla base di questo risultato vi sono i continui investimenti di Lenovo nella progettazione e produzione interna, che hanno portato a un importante successo nella progettazione di schede madri e sistemi. I ricavi sul mercato delle imprese e delle Pmi sono stati quasi stabili su base annua, ma hanno superato le previsioni di mercato di 3 punti. Si è registrata una crescita a due cifre nel Software defined infrastructure (22%), Storage (15%), Software (47%) e Servizi (11%). Un’ulteriore area di crescita per la divisione è la partnership recentemente annunciata da Lenovo con Sap. TruScale Infrastructure-as-a-Service di Lenovo, combinato con Sap Hana Enterprise Cloud, consente ai clienti di mantenere i propri dati sensibili on-premise e protetti, con la flessibilità del modello di consumo pay-as-you-go.

L’Intelligent Transformation di Lenovo ha registrato un forte slancio nel secondo trimestre, con una crescita a doppia cifra in tutti i suoi segmenti. I risultati dimostrano la sua importanza come catalizzatore di crescita a lungo termine per il gruppo. Smart Internet of Things ha registrato una crescita di oltre il 36% anno su anno, mentre Smart Infrastructure (+21%) e Smart Verticals (+72%) hanno entrambe registrato una crescita dei ricavi a doppia cifra (dato relativo ai ricavi fatturati). Software e servizi sono cresciuti del 39% su base annua, raggiungendo un nuovo record di 1,2 miliardi di dollari di ricavi fatturati, e ora rappresentano oltre l’8,5% del fatturato del gruppo, pur in un quadro di crescita del fatturato totale. Anche il fatturato di Attached Service and software e Managed service and solutions ha registrato una rapida crescita e i ricavi dell’e-commerce sono cresciuti di oltre il 40% anno su anno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
Lenovo

Approfondimenti

5
5g
C
Cloud
C
covid-19
P
pc
S
Smart Working

Articolo 1 di 5