"Let there be change", Accenture riposiziona il brand e triplica il budget per l'advertising - CorCom

LA CAMPAGNA

“Let there be change”, Accenture riposiziona il brand e triplica il budget per l’advertising

L’investimento annuale balza a 90 milioni di dollari. Il Covid-19 ha dato nuovo significato alla necessità di trasformazione del business con un focus su inclusività e sostenibilità

14 Ott 2020

Patrizia Licata

giornalista

Accenture intraprende il riposizionamento più radicale per il proprio brand nell’ultimo decennio, virando tutto su cambiamento, ingegno umano e, naturalmente, tecnologia. L’iniziativa è accompagnata dal lancio della campagna “Let there be change” e da un nuovo purpose, pensati per guidare le imprese ad accogliere il cambiamento e creare più valore a beneficio di tutti gli stakeholder.

Per la nuova campagna Accenture triplicherà il proprio investimento pubblicitario annuale, raggiungendo la cifra di 90 milioni di dollari. La campagna, sviluppata con l’agenzia creativa Droga 5, parte di Accenture Interactive, dipinge il cambiamento – nelle grandi e piccole cose – esaltandone gli elementi positivi, come la potenza e la bellezza, e riflettendo l’entità e la portata dell’esperienza di Accenture.

Reinventare il business per uscire dalla crisi post-Covid

“Evoluzioni tecnologiche enormi stavano trasformando il nostro modo di lavorare e vivere già prima del Covid-19. Il loro impatto ha portato il cambiamento ad un nuovo livello, imponendo alle aziende di ripensare ogni cosa e alle economie e a interi settori industriali di reinventarsi. In questo momento, per poterne uscire rafforzati, esiste un solo modo: accogliere il cambiamento e assicurarsi che tutti ne beneficino – i clienti, le persone, gli azionisti, i partner e le comunità”, dichiara Julie Sweet, Ceo di Accenture.

Per ottenere questo successo condiviso, Accenture introduce il concetto di “Valore a 360°”, per aiutare i clienti a trasformare e reinventare il proprio business, adeguare le competenze dei dipendenti, diventare più sostenibili. Un approccio che si fonda sul percorso intrapreso da Accenture stessa, che attraverso una profonda “rotazione verso il nuovo” ha portato oggi il 70% dell’attività dell’azienda su progetti che riguardano il digitale, il cloud e la sicurezza, dando un esempio concreto di scalabilità.

Tecnologia e ingegno umano nel nuovo purpose

Il nuovo purpose di Accenture combinare tecnologia e ingegno umanoguiderà la strategia societaria, le priorità e le opportunità che si creeranno per le oltre 500.000 persone che vi lavorano. Accenture rispecchia l’ingegnosità che accomuna i suoi talenti e la loro capacità di ricorrere alla tecnologia per creare valore per tutti gli stakeholder

In una nota l’azienda sottolinea che purpose e brand hanno le loro radici nella storica formula di Accenture, che le ha consentito di mantenere la leadership di mercato: accogliere il cambiamento e trasformare continuamente il proprio business per creare valore attraverso l’apporto del talento e della creatività delle persone.

WHITEPAPER
Quali sono le prossime sfide per i punti vendita in Italia?
Acquisti/Procurement
Marketing

L’anno scorso Accenture ha investito quasi 900 milioni di dollari in formazione e crescita professionale, 1,5 miliardi di dollari in acquisizioni e circa 900 milioni di dollari in ricerca e sviluppo. Inoltre, di recente Accenture ha annunciato la creazione di Accenture Cloud First, un nuovo gruppo multi-servizi formato da 70.000 professionisti del cloud, con un investimento pari a 3 miliardi di dollari in tre anni.

La campagna per un cambiamento “agile e audace”

La campagna viene lanciata contemporaneamente su tutti i canali digitali interni ed esterni di Accenture, con pubblicità televisiva e online, inclusi i social media in America, Europa e Asia. La nuova creatività fa leva sul simbolo di Accenture -“>” – che è stato parte del logo della società per più di 20 anni e che coinvolgerà tutti i touchpoint.

“Stiamo seguendo lo stesso consiglio che diamo ai nostri clienti in questo momento di cambiamento inarrestabile, cioè di agire con grande agilità e audacia”, commenta Amy Fuller, Chief marketing and communications officer di Accenture. “La nostra nuova campagna si discosta dalle convenzioni per cogliere l’essenza del nostro nuovo purpose e formulare la domanda più urgente e incalzante, oggi come nel prossimo futuro: come possiamo aiutare i nostri clienti a cambiare in meglio il loro business, le loro comunità e le loro vite?”

Una brand experience creativa

Droga5, acquisita da Accenture Interactive nel 2019, è un’agenzia creativa che è diventata sinonimo di autorevolezza e punto di riferimento per il settore. Di recente è stata premiata come agenzia del decennio da Advertising Age e Adweek. Droga5 realizza l’obiettivo di Accenture Interactive di creare un nuovo modello di agenzia in grado di garantire sempre a clienti e consumatori brand experience uniche e di valore in tutti i touchpoint.

Oggi Accenture è al 31esimo posto nella classifica Interbrand dei più importanti marchi mondiali, con un brand value di oltre 16,2 miliardi di dollari, un incremento del valore superiore al 212% rispetto al 2002, quando la Società fece il suo debutto al 53esimo posto nella graduatoria.

“Dal punto di vista creativo, si è trattato di un brief e di un’opportunità davvero entusiasmanti”, afferma David Droga, fondatore e Creative chairman di Droga5. “Più che ideare semplicemente un nuovo purpose e una nuova campagna, abbiamo collaborato in ogni fase a stretto contatto con la leadership, le persone e i clienti in tutto il mondo per aiutare a plasmare il futuro della nostra azienda. Ciò rappresenta un’evoluzione significativa per tutti noi di Accenture”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

J
julie sweet

Aziende

A
Accenture

Approfondimenti

B
brand
C
covid-19
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 5