Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

Logistica, un algoritmo colora di “green” il trasporto su Tir

Progetto a quattro fra Italmondo, Supernova Hub e le università di Zurigo e Copenaghen. Obiettivo la creazione di un modello matematico per la gestione del carico sui camion. Si punta a ridurre il numero dei mezzi in circolazione e abbattere le emissioni di carbonio

09 Ott 2019

Sarà un algoritmo a organizzare il carico dei Tir. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’incubatore l’incubatore Supernova Hub e l’azienda guidata da Federico Pozzi Chiesa Italmondo insieme alle Università Dtu di Copenaghen ed Eth di Zurigo. Obiettivo, ottimizzare il carico dei camion riducendo il numero dei mezzi in circolazione e abbattendo le emissioni di carbonio nell’aria.

Il perfezionamento della gestione degli spazi all’interno dei camion è una delle sfide principali della logistica contemporanea. “I programmi per pianificare il carico di un container costituiscono uno strumento essenziale per le società operanti nel mondo della logistica, in quanto permettono di ottimizzare al massimo il mix delle merci trasportate, abbattendo i costi con un consistente effetto anche sull’impatto ambientale – spiega Federico Pozzi Chiesa, Ad di Italmondo e fondatore di Supernova Hub –. Nonostante esistano alcuni software in parte dedicati a questo scopo, nessuno di questi ad oggi incontra pienamente le esigenze del nostro Gruppo. Nella duplice ottica di ottimizzare l’attività di trasporto e ridurre l’impatto ambientale, Italmondo è il primo spedizioniere a sviluppare un software proprietario, in collaborazione con due Istituti Universitari di primaria eccellenza a livello Europeo”.

Dall’algoritmo al software proprietario

La collaborazione prevede la definizione da parte delle università di un algoritmo specifico per le esigenze del Gruppo che permetta di individuare la composizione ottimale del carico. Il software basato sull’algoritmo verrà poi sviluppato da Supernova Hub al fine di mettere a disposizione dei reparti operativi uno strumento che fornisca in real-time la corretta composizione del carico (previsionale) e fornisca agli operatori di magazzino le informazioni necessarie per posizionare le merci e ottimizzare gli spazi sul tir.

Il kick-off del progetto si è tenuto ad Arluno, nella sede di Italmondo. “Un utilizzo efficiente dei veicoli è  essenziale per rendere il settore dei trasporti più green e sostenibile. Inoltre, permette al cliente di sperimentare un servizio di trasporto più affidabile ed economico” dice David Pisinger, professore presso l’Università Dtu di Copenaghen. “L’imballaggio e il carico – dice Alessio Trivella, ricercatore presso l’Istituto ETH di Zurigo – sono alcuni tra i problemi di ottimizzazione più complessi nel settore dei trasporti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3