Marchionne stringe con Google, alleanza sull'auto self-driving - CorCom

AUTOMOBILI

Marchionne stringe con Google, alleanza sull’auto self-driving

Sono in fase di definizione i dettagli delle trattative iniziate a gennaio. Il primo modello ad arrivare sul mercato potrebbe essere la nuova versione del minivan “Pacifica”

29 Apr 2016

A.S.

Sarebbero già in fase avanzata le trattative tra Google ed Fca per una partnership tecnologica sulla self driving car (nella foto . Ad anticiparlo è il Wall Street Journal, che riporta come la Fiat-Chrisler guidata da Sergio Marchionne sia impegnata a cercare un alleato di primo piano in Silicon Valley per mettere le basi ai propri futuri veicoli. Un’esigenza condivisa anche da Alphabet, impegnata a fondo nel campo delle self driving car, che ha bisogno di un alleato nell’industry per testare e in prospettiva mettere in produzione le proprie tecnologie. Secondo quanto anticipato del quotidiano newyorchese i contatti tra Google ed Fca vanno ormai avanti da mesi, con John Krafcik, numero uno della divisione delle auto autonome di Google, e Sergio Marchionne, a capo della casa italo-statunitense, che hanno iniziato a parlare poco dopo il Consumer Electronics Show di gennaio. I colloqui si sarebbero intensificati nelle ultime settimane, e sarebbero ormai alle battute finali.

Il blog specializzato autoextremist.com afferma che l’accordo su cui si sta lavorando prevede lo sviluppo di una versione senza guidatore del minivan “Pacifica” di Fca. L’intesa consentirebbe a Google di accedere alla capacità manifatturiera e alla rete di concessionari di Fca. Sulle auto senza guidatore Google è impegnata su più fronti: negli ultimi giorni ha stretto una coalizione con Ford e Uber per fare pressione sulle autorità americane per la definizione di regole certe per le auto del futuro, nella convinzione che le auto autonome renderanno le strade americane ”più sicure e meno congestionate”, ma c’è bisogno di “standard chiari” che ne facilitino l’introduzione sul mercato.

Le ambizioni di Google nel settore delle quattro ruote sono spesso associate alle auto senza guidatore, ma si spingono ben al di là, con Mountain View che aspira a essere un produttore di componenti per auto. Google, infatti, ha più volte ribadito che non deve necessariamente produrre una vettura per conto suo. Da qui l’esigenza di allearsi con una casa automobilistica che abbia esperienza nella produzione. Fca da parte sua è alla ricerca di partner per ridurre i costi di produzione e sviluppo. Sergio Marchionne, dal canto suo, aveva da tempo segnalato la sua apertura a parlare anche con i giganti del settore tecnologico, incluse Google e Apple.