Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

GIG ECONOMY

Missione crescita per Deliveroo: il Sud Italia nuova frontiera di business

Già presente in 34 città italiane, la piattaforma dell’online food delivery debutta a Taranto, Reggio Calabria e Palermo. A quota 5mila i ristoranti partner, 6500 i rider

22 Gen 2019

Deliveroo si espande nel Sud Italia. Nel 2019 la piattaforma di online food delivery – già presente in 34 città in Italia – si prepara ad estendere il proprio servizio con il consolidamento nelle regioni del Mezzogiorno.

Ad oggi le città del Centro Sud dove è possibile ordinare pasti a domicilio con Deliveroo sono Pescara, Napoli, Bologna, Roma, Bari, Cagliari, Messina, Firenze, Pisa e Perugia. Ma adesso, dopo lo sbarco nel capoluogo partenopeo nel novembre 2018, Deliveroo è pronta a debuttare anche in altre città chiave del Sud Italia: da Taranto a Reggio Calabria fino a Palermo, solo per citarne alcune. Un consolidamento del servizio a livello nazionale che nel 2019 passerà, spiega Matteo Sarzana, General Manager Deliveroo Italia, “non solo attraverso una maggiore diffusione nel Mezzogiorno, ma anche da un aumento considerevole delle città raggiunte nel Centro-Nord. Deliveroo è un servizio nazionale e sarà sempre più presente nel territorio. Vogliamo dare a un maggior numero di persone, in tutta Italia, la possibilità di utilizzare i nostri servizi, che sono vicini ai gusti e alle preferenze di tutti gli italiani”.

Intanto i ristoranti partner superano quota 5.000, per una crescita del +180% rispetto a gennaio dello scorso anno. In aumento anche il numero dei rider che hanno scelto di collaborare con Deliveroo: oltre 6.500, +400% negli ultimi 12 mesi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
deliveroo

Articolo 1 di 3