Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Nasce l’alleanza europea per la blockchain, ma senza l’Italia

Il nostro Paese non aderisce alla partnership che mira a consolidare il ruolo della Ue nel settore. Coinvolti 22 Paesi. Sul piatto quasi 400 milioni. Affondo dei 5 Stelle. L’europarlamentare Dario Tamburrano: “Rimediare a questa scelta miope”

12 Apr 2018

F. Me

L’Italia non aderisce alla European Blockchain Partnership firmata da 22 Paesi in occasione del Digital Day 2018. Un’alleanza che mira allo scambio di esperienze e competenze in materia di tecnologie e regolazione e a preparare il lancio di applicazioni blockchain nel mercato unico digitale europeo, evitando evitare “un approccio frammentato” dei vari attori del settore. L’obiettivo è consolidare il ruolo guida dell’Europa nella blockchain.

“In futuro tutti i servizi pubblici useranno la tecnologia blockchain, il cui enorme potenziale potrà essere sfruttato per offrire migliori servizi per i cittadini grazie al lavoro congiunto dei Paesi europei e della Commissione”, ha spiegato il commissario Ue all’Economia digitale, Mariya Gabriel.

In una dichiarazione sottoscritta martedì, ciascuno dei 22 Paesi – tra i quali non figura l’Italia – si impegna a designare un rappresentante nazionale che lavorerà assieme all’esecutivo comunitario per definire le linee di intervento della Partnership, che si avvarrà dell’esperienza dell’Osservatorio e Forum della Ue sulla blockchain istituito da Bruxelles lo scorso febbraio. In particolare, entro il prossimo settembre sarà identificato un gruppo iniziale di servizi pubblici digitali transfrontalieri esistenti che grazie a blockchain possono guadagnare valore aggiunto e, prima della fine dell’anno, saranno identificati il modello di governance della Partnership e le applicazioni tecniche dell’iniziativa. La Commissione Ue ha già investito oltre 80 milioni di euro in progetti legati alla tecnologia blockchain e ulteriori 300 milioni saranno stanziati di qui al 2020.

I Paesi aderenti alla European Blockchain Partnership sono Austria, Belgio, Bulgaria, Estonia, Finland, Francia, Germania, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia.

La non adesione dell’Italia ha ricevuto dure critiche dai 5 Stelle. “L’Europa deve giocare un ruolo di primo piano nello sviluppo delle tecnologie blockchain – dice l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Dario Tamburrano –  La dichiarazione che stabilisce la European Blockchain Partnership cui hanno aderito 22 paesi europei tra cui addirittura il Regno Unito è una buona notizia. Dispiace che l’Italia abbia snobbato questo appuntamento con il futuro proprio quando le problematiche relative a tutela e sicurezza dei dati personali sono argomenti di recente attualità. La tecnologia blockchain sta già entrando nella vita quotidiana di cittadini e imprese, solo per citare alcuni esempi, nella gestione dello scambio di energia, della logistica, la tutela dei dati personali, sanitari e della proprietà intellettuale, sicurezza dei registri pubblici come catasto o anagrafe. Una volta al governo rimedieremo a questa scelta miope”.

“Il Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo ha proposto già lo scorso anno un progetto pilota, che è stato approvato e finanziato nel bilancio UE 2018, per l’impiego della tecnologia blockchain negli scambi di energia fra prosumer, saltando l’intermediazione di operatori elettrici e finanziari e i costi che ne derivano per i cittadini – conclude Tamburrano – Siamo già al lavoro in Europa anche nel gettare le basi dei futuri quadri regolatori della blockchain in tutti i settori. Siamo gli unici in Italia a volere e potere portare l’Italia nel futuro dove finora tutti gli altri hanno fallito”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5