Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Ntt Data-GipsTech, l’innovazione made in Italy sbarca in Giappone

All’aeroporto Narita di Tokyo debutta la tecnologia per la localizzazione ad alta precisione: permetterà ai viaggiatori di muoversi in sicurezza all’interno dello scalo e orientarsi attraverso un’app

08 Ott 2018

A. S.

Orientarsi all’interno dell’aeroporto utilizzando un’app per lo smartphone, visualizzando la propria posizione sulla mappa dello scalo grazie al posizionamento geomagnetico, e ottenendo suggerimenti sul percorso migliore da fare per raggiungere la propria destinazione. A consentirlo è “NariNavi”, una tecnologia totalmente italiana che debutta proprio in questi giorni all’aeroporto Narita di Tokyo, in Giappone, sviluppata da Ntt Data in collaborazione con la startup calabrese GipsTech. Oltre alla micro-localizzazione ad alta precisione e bassa infrastruttura, NariNavi visualizza anche una mappa 2.5D dei tre Terminal aeroportuali, ognuno dei quali su più piani.

“Per Ntt Data Italia questo è un traguardo molto ambizioso – afferma Giorgio Scarpelli, Head of Innovation di Ntt Data ItaliaNariNavi è l’esempio concreto di quanto l’Italia sia un Paese strategico per il Gruppo e quanto un approccio aperto all’innovazione porti a grandi risultati. NariNavi nasce infatti da una triangolazione virtuosa tra Ntt Data, le startup e il cliente finale. Un approccio aperto e trasparente, vincente proprio perché si nutre di risorse e competenze tecnologiche provenienti dall’esterno dell’azienda”.

“In GiPStech siamo davvero soddisfatti dell’ottimo risultato conseguito con questa installazione – aggiunge Gaetano D’Aquila, Ceo di GiPStech – sia per la sua estensione che è la maggiore da noi conseguita fino ad oggi, sia perché grazie alla sempre attiva collaborazione con NTT Data, ci permette di avere una presenza forte in uno dei mercati più attenti alla tecnologia e al livello di servizio offerto al cliente finale. Un obiettivo importante per unastartup, che arriva dopo molti mesi di approfondita analisi e che premia una piattaforma tecnologica che stiamo applicando per gli utenti di smartphones in musei, stazioni, aeroporti e stadi ma anche per il tracciamento di asset in ambienti industriali ed ospedali”.

Ma oltre al servizio di localizzazione per i passeggeri Ntt Data sta pensando di estendere l’utilizzo di questa tecnologia anche ad altri ambiti all’interno dello scalo, come la gestione delle operazioni, la manutenzione, l’assistenza ai viaggiatori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2