MICROSOFT

Office da record su iPad, in 7 giorni 12 milioni di download

Annunciato in un tweet da Microsoft il successo delle app di Word, Excel e Power Point sul tablet Apple. Sono gratis ma solo per visione documenti: per le modifiche si paga 99 euro l’anno

04 Apr 2014

L.M.

Office di Microsoft spopola sull’iPad: a una settimana dal lancio delle applicazioni di Word, Excel, Power Point in versione ottimizzata per il tablet di Apple, attesa da tempo, il colosso di Redmond annuncia con un tweet che sono stati finora effettuati oltre 12 milioni di download.

Il trio di app è gratis, ma solo per la visione e lettura dei documenti. Per modificarli o crearli si paga un abbonamento annuale di 99 euro. Il tweet non specifica quanti utenti lo abbiano sottoscritto.

La novità è stata lanciata giovedì scorso da Satya Nadella, il nuovo amministratore delegato di Microsoft, in occasione del suo esordio a San Francisco in un evento per la stampa. Dopo un’attesa con tanti rumors e speculazioni, sull’App Store è finalmente arrivata la suite di produttività più famosa e più venduta al mondo, comprensiva di Word, Excel e PowerPoint, ottimizzata per il mondo Apple.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Nei giorni successivi al lancio le app sono subito balzate in testa a quelle più scaricate dell’AppStore, anche su quello italiano. Dodici milioni di download in una settimana – ha sottolineato Microsoft – è un importante traguardo, anche se al momento non è dato sapere quanti dei nuovi utenti abbiano anche pagato l’abbonamento annuale a Office 365.

Il 17 marzo Microsoft aveva annunciato anche la propria intenzione di portare OneNote sui Mac, offrendo l’applicazione per gli appunti su tutti i dispositivi.

Il nuovo ceo di Microsoft, Satya Nadella, ha annunciato nei giorni scorsi l’intenzione dell’azienda fondata da Bill Gates di puntare sul mobile, ma anche su cloud e Xbox. Ha poi spiegato che il focus della sua azienda non sarà quello di rendere prioritario il sistema operativo Windows a scapito di altre iniziative: “Come ho detto dal mio primo giorno in Microsoft, dobbiamo fare tutto il possibile per crescere in un mondo guidato da mobile e cloud” ha dichiarato Nadella. “Questo annuncio, la prossima chiusura dell’acquisizione di Nokia e i top manager che porremo alla guida dei nostri team lo dimostreranno”.