Ripartenza a portata di smartphone, nasce il sito per il post-lockdown - CorCom

SERVIZI

Ripartenza a portata di smartphone, nasce il sito per il post-lockdown

Firmato Mastercard e Sixth Sense aperturenegozi.it che consente la ricerca online delle attività commerciali tornate in attività. Aggiornamento in tempo reale, copertura nazionale

04 Giu 2020

L. O.

Attività commerciali a portata di click per la ripartenza italiana. E’ l’obiettivo del nuovo sito aperturenegozi.it che consente di trovare negozi e aziende italiane già operativi nel dopo lockdown. Lo presentano Sixth Sense e Mastercard che puntano in questo modo a offrire uno strumento costantemente aggiornato a consumatori ed esercenti.

Durante la prima fase di lancio il sito di ricerca si concentrerà su ristoranti e bar, abbigliamento e calzature, ottica, lavanderie e parrucchieri. Ma già nelle prossime settimane il servizio si estenderà a ulteriori categorie commerciali in tutte le località principali italiane.

Gestione online dei consumi quotidiani

“La nuova fase dell’emergenza che stiamo vivendo richiede un ripensamento della gestione delle nostre routine quotidiane – dice Luca Corti, Vp Business Development di Mastercard -. Le nuove abitudini di acquisto si affidano sempre di più agli strumenti digitali. Crediamo che un servizio online facilmente accessibile dal proprio smartphone sia un primo passo per gli esercenti per informare i loro clienti, e per i consumatori per organizzarsi meglio durante i giorni della ripresa”.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Il servizio viene “alimentato” da una banca dati pubblica (registro degli esercizi commerciali) resa disponibile a titolo gratuito da Mastercard. L’informazione relativa all’apertura del punto vendita si basa sul fatto che sia avvenuta con successo una transazione con carta a marchio Mastercard nelle ultime 48 ore (e fino a 7 giorni precedenti). I dati non sono basati su informazioni che possano portare all’identificazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2