Salesforce taglia 1.000 posti di lavoro nonostante i risultati record - CorCom

LA DECISIONE

Salesforce taglia 1.000 posti di lavoro nonostante i risultati record

All’indomani di un’ottima trimestrale e della valutazione in Borsa più alta di sempre, la società di Marc Benioff annuncia una razionalizzazione interna che coinvolgerà il 2% dei dipendenti. Alcune risorse verranno riallocate, altre dovranno lasciare l’azienda con una buonuscita di sei mesi di stipendio

27 Ago 2020

Domenico Aliperto

DAVOS/SWITZERLAND, 24JAN13 - Marc R. Benioff, Chairman and Chief Executive Officer, Salesforce.com, USA; Young Global Leader Alumnus gestures while speaking during the session 'Enterprise Dynamism - Unleashing Entrepreneurial Innovation' at the Annual Meeting 2013 of the World Economic Forum in Davos, Switzerland, January 24, 2013.Copyright by World Economic Forumswiss-image.ch/Photo Moritz Hager

Salesforce ha intenzione di tagliare circa mille posti di lavoro, che corrispondono a quasi il 2% delle proprie risorse umane. La decisione, riportata dal Wall Street Journal, fa scalpore perché all’indomani di una valutazione record in borsa. Le azioni, spinte dagli ottimi risultati del secondo trimestre soprattutto in termini di margini, sono infatti cresciute del 26%. Si è trattato del miglior giorno in assoluto per il titolo, superando di gran lunga il record precedente, pari al +19%, registrato nel novembre 2008. Lunedì, inoltre, è stato annunciato che il titolo verrà aggiunto al Dow Jones Industrial Average, una novità che entrerà in vigore la prossima settimana.

Il piano di ristrutturazione

Ma la società non fa una piega: “Stiamo riallocando le risorse con l’obiettivo di posizionare l’azienda per una crescita continua“, ha confermato un portavoce in una dichiarazione rilasciata alla Cnbc. “Questo implica continuare ad assumere e reindirizzare alcuni dipendenti per alimentare le nostre aree strategiche, eliminando alcune posizioni che non corrispondono più alle nostre priorità aziendali”. Salesforce in effetti continua ad assumere rapidamente, e si prepara a mettere a disposizione 300 nuove posizioni la prossima settimana, secondo una persona che ha familiarità con la strategia del gruppo.

WHITEPAPER
Come migliorare la redditività grazie alla digital transformation nel settore industriale
Digital Transformation
IoT

I dipendenti colpiti dai tagli hanno a disposizione 60 giorni per trovare un nuovo lavoro all’interno dell’azienda, ha affermato il portavoce, e avranno accesso a risorse interne per aiutarli nella ricerca. Pertanto, a piano ultimato, potrebbero essere molto meno di mille i dipendenti costretti davvero a lasciare l’organizzazione. Per coloro che non otterranno un nuovo impiego, Salesforce pagherà una buona uscita di sei mesi di stipendio.

Le performance record del secondo trimestre

Come detto, la notizia arriva il giorno dopo che Salesforce ha registrato un profitto trimestrale di 2,63 miliardi di dollari su un fatturato di 5,15 miliardi di dollari, con una crescita dei ricavi del 29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La società ha affermato di aspettarsi entrate totali da 20,7 miliardi a 20,8 miliardi nell’anno fiscale in corso, che terminerà il prossimo 31 gennaio. Mark Hawkins, responsabile finanziario di Salesforce, aveva in qualche modo anticipato la faccenda dichiarando martedì pomeriggio che la società stava effettuando “cambiamenti strategici” che in parte riflettono l’impatto del coronavirus su come e dove le persone lavorano. “Ciò significa che reindirizzeremo alcune delle nostre risorse per alimentare la crescita e le aree che non sono più in linea con la priorità aziendale verranno ridotte”, ha affermato Hawkins. Alla fine di marzo, il Ceo Marc Benioff aveva d’altra parte promesso che la società non avrebbe fatto licenziamenti per 90 giorni proprio per limitare i danni dell’epidemia di Covid-19. E il termine concesso dal numero uno è scaduto alla fine di giugno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
Salesforce

Approfondimenti

C
coronovirus
L
licenziamenti
R
risultati
T
tagli

Articolo 1 di 4