Samsung: +26% di profitti, ma l'iPhone fa paura - CorCom

LA TRIMESTRALE

Samsung: +26% di profitti, ma l’iPhone fa paura

La società ha pubblicato i dati relativi all’utile operativo: 8,22 miliardi di dollari, in linea (ma non del tutto) con le stime degli analisti. Azioni in crescita del 7%, ma la concorrenza di Apple si fa sentire sulle vendite di smartphone

08 Gen 2021

Veronica Balocco

Profitto del quarto trimestre 2020 in aumento del 26% rispetto allo stesso periodo del 2019, sino a 8,22 miliardi di dollari (9 trilioni di won coreani). E’ il risultato fatto registrare da Samsung Electronics, che – secondo Refinitiv SmartEstimate – ha così rispettato (lievemente al ribasso) le stime degli analisti, le quali prevedevano una soglia di 9,1 trilioni di won. Le azioni della società in Corea del Sud, intanto, sono aumentate del 7,12%.

Non è tutto. La società ha anche affermato che le vendite consolidate del quarto trimestre probabilmente sono state di 61 trilioni di won, in aumento di quasi il 2% rispetto all’anno precedente. Samsung non ha analizzato le prestazioni di ciascuna unità aziendale, inclusa la principale attività di semiconduttori a scopo di lucro. I risultati completi per il trimestre di dicembre sono previsti per la fine del mese.

Won e vendite di smartphone i fattori determinanti

L’ascesa di Samsung è stata lievemente inferiore alle aspettative degli analisti per due motivi, secondo Daniel Kim, analista senior di ricerca presso Macquarie Equities Research. “Uno: il forte won coreano contro valute importanti come il dollaro Usa e l’euro”, ha detto a Squawk Box Asia della Cnbc. Due: le vendite di smartphone, già piuttosto irregolari negli ultimi trimestri, “rivelatesi deludenti”, ha detto Kim.
Ma l’analista è ottimista sul titolo. Ha sottolineato che i prezzi dei chip di memoria dovrebbero modificarsi in questo trimestre, con prezzi di vendita medi che sono previsti salire a vantaggio del business dei semiconduttori.

Terzo trimestre a +59%, ma l’iPhone fa paura

WEBINAR
Dal prodotto al servizio: come e perché trasformare il business model in ottica Subscription
CIO
Digital Transformation

Analizzando le performance del trimestre precedente, nei mesi tra luglio e settembre il più grande produttore di smartphone al mondo ha registrato un aumento annuo del 59% dell’utile operativo, sino a 12,35 trilioni di won, in parte a causa dell’aumento della domanda di smartphone ed elettronica di consumo. Ma Samsung aveva avvertito che si aspettava un calo dei profitti nel trimestre di dicembre, a causa della debole domanda di chip di memoria e dell’intensa concorrenza nel settore degli smartphone.

Counterpoint Research ha affermato il mese scorso che l’iPhone 12 di Apple è diventato il modello di smartphone 5G più venduto al mondo a ottobre, seguito da vicino dall’iPhone 12 Pro. Entrambi i modelli di iPhone hanno detronizzato il Galaxy Note 20 Ultra 5G di Samsung, che è invece stato il dispositivo 5G più venduto a settembre. Samsung dovrebbe lanciare le versioni più recenti dei suoi smartphone Galaxy di punta giovedì prossimo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5