IL REPORT

Si impenna il “tempo digitale” degli italiani, al top spesa e news online

Il lockdown fa aumentare del 17% il numero di ore consumato dagli utenti in web-attività, secondo l’analisi Gfk. Vincono e-commerce, informazione e social. In TV sul podio le notizie

10 Apr 2020

L. O.

Escalation italiana per utilizzo di e-commerce, social, streaming video. Il lockdown fa lievitare del 17% la quantità di tempo consumato dagli utenti sugli strumenti digitali. E la pubblicità insegue il trend. Emerge dal report effettuato da Gfk, secondo cui malgrado la TV e altri mezzi tradizionali consentano di rompere l’isolamento informativo e di intrattenimento classico, il digitale diventa alleato per interagire in maniera attiva nell’isolamento. Il “test” è stato effettuato con un sistema di tracking settimanale di dati passivi (Meter e Software Tracker) rilevati attraverso GfK Sinottica.

Più Internet in tempi di isolamento

Nel periodo compreso tra il 21 febbraio e il 22 marzo 2020 l’esigenza informativa è stata trainante – specialmente nella prima fase – con una crescita del +45% del tempo dedicato ai siti di informazione quotidiana. Aumenta in maniera esponenziale anche il tempo dedicato a fare la spesa (+124% il tempo di navigazione sui siti della Grande distribuzione), ma anche coltivare le proprie relazioni sociali “a distanza” (+31% l’utilizzo dei social network). Anche l’intrattenimento online sta vivendo una forte espansione, con una crescita del +13% degli streaming video e musicali (incluse le piattaforme Video on Demand) e del +9% dei Gaming online (su mobile e su PC).

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

La crescita del digitale aumenta in parallelo al consumo di Tv digitale terrestre che, soprattutto nel primo periodo di crisi, ha rappresentato un punto di riferimento per gli italiani in cerca di informazioni. Nel periodo compreso tra il 21 febbraio e il 22 marzo 2020, il tempo speso davanti alla TV è aumentato del +19% nel giorno medio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli italiani hanno spesso scelto la televisione per ascoltare le comunicazioni del Governo, per ottenere informazioni sui decreti e aggiornamenti giornalieri sull’evoluzione dell’epidemia.

Anche la pubblicità si adegua al trend. Il nuovo Osservatorio sulla comunicazione attivato da Gfk fa emergere l’incremento di investimenti dei top spender sul mezzo televisivo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5