IL SERVIZIO

A Roma il parcheggio si scala dal credito telefonico, ecco come fare

Grazie alla partnership tra Atac e DV Ticketing, per i clienti Tim, Vodafone e WindTre sarà sufficiente inviare un messaggio al 48018. La tariffa verrà scalata dal credito telefonico

16 Set 2020

A Roma il parcheggio si paga via sms. Dopo il lancio dell’applicazione DropTicket, che consente di pagare la sosta con il proprio credito telefonico, ora grazie alla partnership di Atac con DV Ticketing del gruppo Digital Virgo, sarà possibile per i clienti Tim, Vodafone e WindTre pagare la sosta inviando un semplice sms al 48018, con la targa e la zona separati da uno spazio (es: AA123BB Z1).

Inoltre, i clienti di Tim potranno anche utilizzare l’ App “TimPersonal” per semplificare ulteriormente l’esperienza’.

WHITEPAPER
Che differenza c’è tra i Business Continuity e Disaster Recovery?
IoT
Manifatturiero/Produzione

”Questa novità presto si estenderà a tutta la rete dei servizi commerciali di Atac – spiega una nota – L’azienda infatti ha pubblicato una manifestazione di interesse rivolta ai partner capaci di sviluppare un sistema di vendita dei titoli di viaggio sempre tramite credito telefonico. Un passo importante che consentirà anche ai clienti che non hanno una carta di credito o un conto corrente di poter acquistare i servizi Atac”.

Prosegue, così, “l’adozione di tecnologie innovative da parte di Atac, al fine non solo di aumentare l’efficienza aziendale, ma anche di semplificare la fruizione dei servizi per i clienti”, sottolinea la nota.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Atac
T
tim
V
vodafone
W
WindTre

Approfondimenti

P
parcheggio
S
sms

Articolo 1 di 3