Smart mobility, intesa BT-Alstom per l'ammodernamento della rete - CorCom

LA PARTNERSHIP

Smart mobility, intesa BT-Alstom per l’ammodernamento della rete

L’accordo avrà una durata di quattro anni e prevede che la managed network della multinazionale britannica venga implementata per collegare le 350 sedi in 60 Paesi del colosso francese, dando un’accelerazione decisa alla strategia “move to cloud” dell’azienda

26 Mar 2021
Wasserstoff-Zug Copyright: ÖBB/Marek Knopp

Ammodernare la propria rete globale con le più recenti soluzioni di connettività ottimizzate per il cloud: è questo l’obiettivo della partnership quadriennale sigalta da Alstom, multinazionale specializzata nella fornitura di sistemi, apparati e servizi per il settore della mobilità, e BT, colosso delle telecomunicazioni con sede in UK.

La “managed network” di BT, una avolta implementata, collegherà le operazioni di Alstom in 350 sedi di 60 paesi, tra cui impianti di produzione, uffici, depositi e data center, e fornirà un accesso agile e sicuro alle applicazioni e ai servizi aziendali utilizzati dai dipendenti di Alstom, 24.000 dei quali hanno lavorato da remoto durante la pandemia. Nello specifico Alstom ha scelto di puntare su un servizio di rete gestito basato su una soluzione Sd-Wan VMware, erogato da BT attraverso la nuova piattaforma di digital service.

La nuova rete aiuterà Alstom a velocizzare la sua strategia “move to cloud” e migliorerà la visibilità dell’azienda sul traffico di rete, permettendole di ottimizzare l’esperienza dell’utente finale. Inoltre includerà una gamma di opzioni completamente gestite o co-gestite, che consentiranno ad Alstom di avere la massima flessibilità nel controllo dei singoli aspetti del change management.

“Il passaggio a Internet quale rete principale fa parte del nostro piano strategico: Alstom in Motion, che fornirà un accesso sicuro, scalabile e affidabile alle applicazioni riducendo i costi e migliorando la co-gestione – afferma Nicolas Vurpillot, direttore rete e sicurezza di rete di Alstom – A seguito di una valutazione approfondita delle tecnologie Sd-Wan disponibili, BT ha dimostrato la volontà e la capacità di innovare, migliorare i livelli di servizio e collaborare con Alstom per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi strategici”.

“E’ dal 2015 che colleghiamo le attività globali di Alstom e siamo contenti di essere stati scelti per continuare a farlo anche nei  prossimi anni. Alstom potrà così beneficiare dell’ultimissimo servizio Sd-Wan VMware insieme alla nostra affidabilità in termini di sicurezza, alla grande attendibilità e a una vasta gamma di opzioni di gestione – aggiunge Joris van Oers, managing director, Risorse, Manufacturing e Logistica & Europe, della divisione Global di BT – Si tratta di un ottimo esempio di come la nostra nuova generazione di servizi di connettività gestita offra ai clienti scelta e flessibilità nella pianificazione del loro futuro digitale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5