STRATEGIE

Sogei alla sfida cloud e quantum. Sprint alla digitalizzazione dell’Italia

Approvato il bilancio 2021: valore della produzione a 722 milioni, +15% in un anno, e utile netto alla soglia dei 60 milioni. Rafforzato il team: 306 nuovi assunti. Il Pnrr spinge i progetti. L’Ad Quacivi: “Anno di svolta, abbiamo le competenze necessarie a sostenere il nuovo percorso”

11 Mag 2022

Patrizia Licata

giornalista

Sogei chiude il 2021 in crescita, sia dal punto di vista dei risultati economico-finanziari e patrimoniali che dell’impegno profuso per il supporto della digitalizzazione dell’Italia, con un valore della produzione pari a 722,5 milioni di euro (in aumento del 15% rispetto all’anno precedente) e un utile netto di oltre 59 milioni di euro. È quanto si legge nel Report integrato 2021 approvato dall’Assemblea degli azionisti di Sogei. La società si è detta impegnata in un’evoluzione finalizzata a supportare al meglio gli sviluppi dell’attività garantendo la trasformazione digitale del Paese, ora sostenuta anche con i fondi del Pnrr, un passaggio importante nella direzione di semplificare il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione.

Nel corso del 2021 la Società ha registrato investimenti pari a 52,2 milioni di euro (in aumento di 5 milioni di euro rispetto l’anno precedente) ed ha assunto 306 nuove risorse, portando l’organico a 2443 persone, di cui il 37% sono donne.

Digitalizzazione per uno sviluppo sostenibile e inclusivo

Nell’attuale scenario macroeconomico, in continua evoluzione, il ruolo che Sogei ricopre è centrale rispetto alla domanda di tecnologie, servizi e soluzioni che offrono vantaggi e opportunità concrete alla collettività, si legge in una nota per i media. L’impiego delle infrastrutture digitali risponde prontamente a nuovi stili di vita, di lavoro e di apprendimento accelerati dalla pandemia, confermandone l’importanza per uno sviluppo inclusivo, sostenibile.

WHITEPAPER
IoT Platform: trasforma le promesse del 4.0 in realtà
IoT
Manifatturiero/Produzione

La tutela dell’ambiente si conferma centrale nell’operato di Sogei che, attenta ad espletare le proprie attività in conformità con gli accordi e gli standard internazionali, acquista energia solo da fonti 100% rinnovabili.

In questo secondo anno di un biennio caratterizzato da ottimi risultati, l’azienda ha intrapreso un percorso di profonda evoluzione, orientando il cambiamento sugli asset strategici dell’innovazione, della sostenibilità, della trasparenza e dell’inclusività, in linea con la vision definita nel Piano industriale 2021-2023.

Informatica per la gestione delle politiche anti-Covid

Rispetto al contesto emergenziale legato al Covid-19, nel 2021 la società, al fianco dei propri clienti, ha continuato a supportare l’azione di governo diretta a contrastare il perdurare della situazione pandemica. La gestione informatica dei provvedimenti straordinari, finalizzati all’attuazione delle politiche a sostegno all’economia, è risultata centrale, i progetti quali la gestione della Piattaforma Nazionale per il Digital green certificate (Green pass), le iniziative e gli strumenti finalizzati al monitoraggio dello stato di attuazione del Pnrr a supporto dei clienti attuatori titolari dei progetti stessi, sono servizi e soluzioni che hanno consentito ai cittadini di beneficiare delle misure straordinarie messe in campo dall’esecutivo.

Accanto alle Amministrazioni clienti consolidate, Sogei ha avviato nel 2021 nuove collaborazioni con la Presidenza del consiglio dei ministri, il Ministero dell’istruzione, il Ministero dell’università e della ricerca, il Ministero della salute, l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, le Capitanerie di porto, il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, il Ministero della transizione ecologica.

Le nuove sfide: cloud e quantum computing

La Strategia cloud Italia ha posto le basi per una delle sfide più importanti di Sogei, chiamata da Cdp insieme a Leonardo e Tim a presentare la proposta di costituzione del Polo strategico nazionale (Psn), un’infrastruttura informatica per la gestione dei dati della pubblica amministrazione in cloud a livello nazionale.

Evoluzione e ricerca hanno condotto Sogei, su invito dall’Istituto nazionale di fisica nucleare, a presentare al Ministero dell’università e della ricerca la propria candidatura a partecipare al Centro nazionale di ricerca su simulazioni, calcolo e analisi dei dati ad alte prestazioni, in qualità di soggetto fondatore del Centro nazionale di ricerca “HPC, Big data e Quantum Computing.

Le “Persone” nella nuova “Era Sogei”

“I risultati del 2021 sono molto più che dati economico finanziaridichiara il presidente Lino Castaldisono la conferma dell’impegno costantemente profuso dalle Persone Sogei al servizio della PA italiana che ringrazio a nome di tutto il CdA. Lavoriamo ogni giorno con responsabilità per un Paese che chiede modernizzazione in risposta allo stato generale di difficoltà dal quale ci stiamo tutti risollevando. I traguardi raggiunti segnano una nuova Era Sogei che ha dimostrato di avere tutte le competenze necessarie a fronteggiare contemporaneamente ordinario e imprevisto per accompagnare il Paese al ritorno alla nuova normalità”.

“È stato un anno molto significativo, gli obiettivi raggiunti ci confermano di avere presentato un Piano Industriale vincente e sfidante ha aggiunto l’amministratore delegato Andrea Quacivie di avere le competenze necessarie a sostenere il suo posizionamento strategico per il nuovo percorso di digitalizzazione del Paese. Le sfide vissute ci dimostrano che per vincere bisogna essere preparati, reattivi e anche coraggiosi. Il 2021 ha rappresentato la piena svolta per l’Azienda che si presenta con una nuova centralità, tenendo la massima cura per relazioni sempre etiche e trasparenti con Clienti e stakeholder”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5