LE INIZIATIVE

Startup, fra contest e academy l’Italia spinge sull’acceleratore

Via alle candidature per l’Accademia di EY in collaborazione con Microsoft. Ed entrano nel vivo le competizioni Startcup Lombardia e Piemonte-Valle d’Aosta

08 Lug 2022

Lorenzo Forlani

startup1

Un momento pieno di opportunità per le startup italiane e gli incubatori, grazie in particolare a due iniziative. Sono aperte infatti le candidature per l’EY Startup Academy, il programma di formazione e accelerazione delle startup italiane ideato da EY, in collaborazione con Microsoft Italia, per favorire lo sviluppo dell’innovazione imprenditoriale. EY Startup Academy è un programma di 5 settimane in cui, alle giovani imprese innovative selezionate, sarà offerta l’opportunità unica di sviluppare e accelerare i propri modelli di business e le proprie competenze attraverso il supporto e i consigli degli esperti di EY e Microsoft Italia.

Il programma dell’EY StartUp Academy

Durante le 5 settimane, le startup selezionate potranno partecipare in maniera totalmente gratuita a un ricco programma formativo orientato allo sviluppo delle competenze, su temi come il Business Model, l’organizzazione interna, il public speaking, la finanza, la raccolta fondi e le relazioni con gli investitori, con l’obiettivo di acquisire le competenze essenziali per la gestione aziendale e crescere in termini di hard e soft skills, grazie ad attività di business coaching e con il supporto tecnico logistico della rete EY.

17 novembre, milano
Spalanca le porte all’innovazione digitale! Partecipa a MADE IN DIGItaly

Nello StartCup Lombardia premiata WISE

A Milano, contestualmente, è stata presentata oggi Startcup Lombardia, la competizione organizzata dalle Università e dagli Incubatori Universitari lombardi e promossa da Regione Lombardia – Direzione Generale Sviluppo Economico Assessore Guido Guidesi, con il coordinamento di PoliHub – Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano. Nata nel 2003, su iniziativa del Politecnico di Milano, Startcup Lombardia festeggia quest’anno la sua ventesima edizione. Dal 2016, grazie anche al supporto di Regione Lombardia, la competizione ha assegnato grant per oltre 600 mila euro, contribuito alla nascita di 31 aziende che hanno raccolto più 3 milioni di investimenti cumulati.

Nell’occasione è stata premiata WISE, startup proveniente dall’Università degli Studi di Milano, vincitrice di Startcup Lombardia nel 2011 nell’ambito Life Sciences. WISE produce dispositivi medici con una tecnologia unica, che permette di sviluppare elettrodi impiantabili di ultima generazione per neuromonitoraggio, neuromodulazione e brain-machine interface. Nel 2020 ha chiuso un round di investimenti Series C da oltre 15 milioni di euro con CDP Venture Capital SGR come Lead Investor.

Si entra nel vivo anche in Piemonte e Valle d’aosta

StartCup entra nel vivo anche in Piemonte e Valle d’Aosta, alla diciottesima edizione: sono infatti aperte fino al 27 luglio le candidature per i migliori progetti imprenditoriali nell’ambito della Business Plan Competition, finalizzata a favorire la nascita di startup innovative. Il montepremi complessivo è di oltre 60.000 euro, erogato in denaro e servizi. Nel frattempo si è conclusa la Fase I della Start Cup, il Concorso delle Idee, con 173 idee imprenditoriali presentate da 416 proponenti: tra essi, uno su tre è under 30.

Organizzata nell’ambito del PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione promosso da PNICube, la Business Plan Competition di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta è aperta a tutti gli aspiranti imprenditori maggiorenni, che possono presentare un Business Plan che descriva un progetto imprenditoriale finalizzato alla nascita di una startup innovativa in riferimento alle categorie di gara Life Sciences, ICT, Cleantech & Energy, Industrial, Turismo e Industria Culturale e Creativa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

G
Guido Guidesi

Aziende

M
Microsoft
W
Wise

Approfondimenti

B
business
I
innovazione
S
startup

Articolo 1 di 4