Streaming illegale, la serie A va in diretta su Facebook - CorCom

CONTENUTI

Streaming illegale, la serie A va in diretta su Facebook

Ha toccato quota 11mila utenti la partita postata live sul social. Un fenomeno in rapida ascesa. E i broadcaster cosa dicono?

06 Ott 2016

Ha toccato quota 11mila spettatori la partita Empoli-Juventus (vinta dalla Juventus). Anzi, 11mila utenti: su Facebook. “Piratare” la serie A ritrasmettendola via streaming in diretta è una tendenza che sta prendendo sempre più piede, scrive Calcio Finanza che pubblica una foto del post su cui campeggia in alto a destra il logo di Sky. La possibilità è offerta dal servizio messo pochi mesi fa a disposizione dalla piattaforma di Zuckerberg: streaming immediato. Con la possibilità dunque di ridiffondere qualunque tipo di contenuto video. Anche illegalmente.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Un fenomeno che potrebbe sollevare le proteste dei broadcaster, tanto più che con la stessa modalità potrebbe essere ritrasmesso qualunque tipo di contenuto. In compenso – scrive il sito Calcio Finanza – qualità più che discreta e fluida, come in sostanza sugli abituali canali di streaming. Ovviamente commenti abilitati e anche i like, mentre i numeri di chi guardava la sfida live aumentavano fino a superare quota 11mila.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
calcio
F
facebook
S
Serie A