Twitter, il restyling non basta: ci vuole la "chirurgia" - CorCom

NUOVO LOOK

Twitter, il restyling non basta: ci vuole la “chirurgia”

Il look da poco rinnovato non soddisfa e il social punta su cambiamenti drastici. Il modello di riferimento? Un ibrido fra Facebook, Google+ e Pinterest. Stop al flusso verticale dei contenuti

12 Feb 2014

Lorenzo Forlani

Nonostante abbia da poco rinnovato il look della versione web per renderla più in sintonia con l’aspetto dell’applicazione mobile, Twitter non si ferma e punta a cambiamenti più drastici. La piattaforma di microblog – stando alle immagini della nuova pagina web di prova pubblicata da Mashable – starebbe testando un restyling del sito che in sostanza è una una sintesi del design di Facebook, Google+ e Pinterest.

Un modo forse per rilanciare la crescita di utenti che, secondo dati dell’ultima trimestrale, è sotto le aspettative. La nuova veste grafica trapelata risulta completamente rinnovata: verrebbe eliminato il flusso ‘verticale’ dei tweet, organizzati invece in riquadri a mo’ di Google+ e Pinterest. La parte superiore della pagina del profilo risulterà simile a quella di Facebook, con la foto-copertina più larga come sfondo e un riquadro più piccolo con la foto-profilo a sinistra.

Entrambi precedono le informazioni personali dell’account con la mini biografia, i numeri di follower, foto e video, ”cinguettii” preferiti e tweet pubblicati. Maggiore attenzione alle foto e ai contenuti, organizzati come ‘schede’. Non è inusuale per Twitter testare novità su un ristretto numero di utenti – come il redattore di Mashable che ha diffuso il nuovo aspetto del suo profilo – prima dell’eventuale, ma non scontata, adozione su vasta scala.

Se questo restyling dovesse concretizzarsi si tratterebbe del primo, vero, da quando la piattaforma è stata creata. Per ora comunque la società non commenta. Da poco si era concluso a livello globale un restyling estetico, ma minimale, della versione web di Twitter, più in linea con l’aspetto grafico delle app per iOS e Android.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
android
F
facebook
G
google
T
twitter