Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATI

Verizon “scarica” Tumblr, svolta strategica per la divisione Media

L’operatore punta al risanamento della unit ex Oath. Nel mirino la vendita della piattaforma di blog uscita danneggiata dall'”operazione pulizia” di contenuti porno

03 Mag 2019

L. O.

Verizon a caccia di acquirenti per Tumblr, la piattaforma di microblogging di sua proprietà. Lo riporta il Wall Street Journal secondo cui il processo di vendita arriva in un momento di crisi della divisione Media Group– ex Oath – il grande “ombrello” che raccoglie più di 50 marchi, tra cui HuffPost, TechCrunch e, appunto, Tumblr. A gennaio scorso l”operatore aveva prospettato l’ipotesi di tagliare il personale del gruppo Media del 7%.

Tumblr è stata acquisita da Verizon nel 2017 per 4,8 miliardi di dollari insieme a Yahoo (che a sua volta l’aveva comprata per 1,1 miliardi di dollari dai creatori). Ma le sue linee editoriali non si sono mai conciliate con quelle di Verizon Media Group.

Sotto attacco per la pubblicazione di contenuti “a rischio”, la piattaforma fu ristrutturata nel 2018 eliminando contenuti porno: un cambio di pelle che costò al blog 437 milioni di visite nei primi mesi del 2019.

D’altro lato, riportano i media Usa, Verizon ha fatto ben poco per promuovere o riportare la piattaforma al suo antico splendore. Al momento Tumblr è nel limbo. Non ci sono ancora transazioni in corso.

Verizon Media ha registrato un fatturato di 1,8 miliardi di dollari nel primo trimestre 2019, in calo del 7,2% anno su anno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

P
porno
T
Tumblr
V
verizon

Articolo 1 di 3